Intervista a Paolo Lissoni, medico oncologo e teologo – Convegno “I segreti dell’immortalità e l’evoluzione della coscienza”, Milano 27 settembre 2008.

La Resurrezione è il conferimento delle caratteristiche dello spirito alla materia…

La ghiandola pineale rappresenta per la coscienza la possibiltà di esprimersi attraverso il corpo.

La Chiesa Cattolica ha confuso l’etica con la spiritualità e ha fallito il suo magistero, e oggi deve riconoscere il ruolo salvifico dei profeti.

L’uomo è corpo, psiche-anima e spirito: è espressione di un modello unitario.

Il nemico è uno solo: l’inconscio collettivo asservito al potere di satana, che è l’io personale. Esiste un solo piacere ed è l’amore di Dio, che non è la negazione del piacere, anche quello sessuale, ma anzi ne è il suo compimento ultimo.

Chi non crede nell’amore, automaticamente vorrà imporre sull’umanità i modelli dettati dall’inconscio collettivo: la schiavità della legge di mercato.

 

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook