Intervista con Roy Martina (Bellaria, Convegno “Il Mistero dell’esistenza Umana, 2012)

 

Per scoprire il nostro scopo nella vita e perché siamo su questo pianeta, dobbiamo connetterci con il nostro spirito. In questo modo prendiamo coscienza anche del nostro karma, che sono le cose che abbiamo fatto e che abbiamo risolto.
Abbiamo un piano – che dimentichiamo quando ci incarniamo – e dobbiamo riconnetterci con esso.

Il 2012 è un tempo di grande accelerazione. Gli effetti del karma, nel bene e nel male, sono più veloci e questo è perché dobbiamo trasformarci.
Dobbiamo imparare a lasciar andare… tutto. Tutte le negatività del passato e tutte le memorie negative. Dobbiamo focalizzarci su dove vogliamo andare e cambiare i nostri pensieri negativi.

I bambini hanno bisogno di una nuova educazione, che li aiuti a capire perché sono qui e come possono usare i loro talenti.

L’economia del mondo dipende dal fatto che si spendono e si guadagnano soldi. Si basa sul consumismo. In realtà questa non è la verità, la verità è ciò che dobbiamo scoprire ribellandoci all’educazione falsata che ci hanno propinato.

Noi siamo Amore, Amore è la nostra essenza. Quando ci innamoriamo è perché facciamo esperienza del nostro vero Sé…

I cambiamenti climatici e gli eventi come tsunami, alluvioni o siccità… sono i sintomi di un pianeta che si sta ammalando. Dobbiamo cambiare ciascuno il nostro stile di vita e con questo produrre un grande cambiamento.

Siamo qui per goderci la vita, non per essere “seri”. il primo passo è essere grati. Più si ringrazia più si ricevono cose per cui essere grati.

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook