Conferenza di Erica F. Poli per il ciclo Femminil-Mente.

 

Tra gli argomenti:

Sono più sessuali gli uomini o le donne? In realtà esiste un modo di vivere la sessualità al femminile e al maschile. La donna è un essere più corporeo rispetto all’uomo. Eros è un principio vitale profondamente radicato nel corpo della donna. Ma spesso questo è stato represso ed è rimasto inespresso.

Vi è una connessione profonda tra vagina e alcune aree del cervello.
Spirito, psiche e materia non sono piani nettamente distinguibili.
Il corpo è la chiave di acesso alla divinità.

La sessualità femminile dà alla donna un senso di forza, sicurezza, libertà. Per questo è stata culturalmente soppressa, per poter sottomettere la donna. Infatti, le donne che fanno sesso soddisfacente sono più difficili da sottomettere.

Il nervo pelvico è una rete che si staglia in modo differente da donna a donna; nel maschio è in genere lineare e uguale per tutti.

Oltre al cervello del cuore e del’intestino, esiste anche il cervello della vagina perché vi sono dei neuroni che si attivano proprio con l’orgasmo.

Nell’orgasmo vaginale è coinvolta l’ossitocina, mentre nell’uomo si ha prima dell’orgasmo. E’ l’ormone dell’attaccamento. Nella donna attaccamento e sessualità vanno di pari passo.

Oltre alla clitoride e alla vagina, un terzo centro di piacere è dato dall’imboccatura della cervice. L’orgasmo qui attiva il rilascio di dopamina.

Quando la donna è turbata, ha maggiori difficoltà sessuali perché l’amigdala non è messa a riposo, ed ella vive una situazione inconscia di pericolo quindi non sarà mai totalmente ricettiva.

 

***

Per conoscere le prossime conferenze della dott.ssa Poli visita le pagina:
https://www.animaeventi.com/website/author/efpoli/
https://www.ericapoli.it/wp/news-e-eventi/

***

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook