paris7

Grazia a una nuova legge, a Parigi è ora possibile coltivare giardini e orti urbani praticamente ovunque…

 

Dallo scorso luglio una nuova legge permette ai cittadini di Parigi di scegliere un’aiola o un pezzo di giardino – ma anche tetti e spazi esterni agli edifici, o una qualunque area comunale che si presti a installazioni di vegetali – per coltivare fiori, piante, ortaggi o alberi.

Ogni cittadino può chiedere il permesso al Comune di Parigi per coltivare la zona da lui scelta. Il permesso dura tre anni, con possibilità di rinnovo, e viene rilasciato insieme alla consegna di un kit che contiene alcuni semi e del terriccio.

Ai “coltivatori urbani” viene inoltre richiesto di rispettare alcune regole di base, come l’uso di metodi sostenibili e che non implichino l’impiego di pesticidi, e che si prendano l’impegno di occuparsi regolarmente dell’area interessata.

L’obiettivo del sindaco Anne Hidalgo è di aggiungere ulteriori 100 ettari di aree verdi alla città, tra giardini e orti urbani, entro il 2020.

Le immagini qui sotto ci mostrano quanto piacevole e gradita sia una inziativa di questo tipo.

 

parigi1 parigi2 parigi3 parigi5 paris6 paris7

Redazione Anima.TV

Fonte: www.boredpanda.com

 

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook