crudo febbraio 2017

Per il mese di febbraio, Francesca Più ci propone la versione vegan-crudista della colazione a base di pane, latte e marmellata…

 

Chi mi conosce lo sa, la mia filosofia principale in cucina è questa: non si butta via niente (o quasi)! La seguente ricetta è quindi dedicata all’ambiente, alla nostra Terra che ci ospita con amore, al gusto e – perchè no? – alle nostre tasche.

Con quattro semplici ingredienti facciamo un pieno di gusto con un’idea adatta a tutta la famiglia per colazione, per merenda, e per quando si vuole.

Pane, latte e marmellata

Ingredienti

Per 1 litro di latte e circa 6\7 crackers dolci:
– 100 gr. di miglio decorticato germogliato
– 3 manciate di uvetta reidratata
– 2 cucchiai di cocco rapè

Per la marmellata:
– Scarto non filtrato di una spremuta d’arancia, mandarino o pompelmo privato dei semi

crudo febbraio 2017Procedimento per il latte

Ammollare il miglio decorticato per una notte,  successivamente lasciarlo germogliare tenendolo in un colino coperto da un panno, sciacquato per una volta al giorno sino a che non si vedono i germogli.

Posizionare il miglio germogliato in un frullatore assieme all’uvetta e al cocco.

Frullare sino a ottenere il latte (ci possono volere dai 30 secondi a qualche minuto, dipende dal tipo di frullatore che si possiede).

A questo punto si filtra bene il composto con un colino a maglie strette o con una garza da formaggi: la parte liquida ricavata è il nostro latte di miglio.

Procedimento per i cracker dolci

La parte solida rimasta dal latte diventerà la base per i nostri cracker. Basta stendere “l’avanzo” su carta forno con uno spessore sottile e posizionare in un essiccatore, sopra un termosifone coperto da un telo (o eventualmente in forno a bassa temperatura), sino a che il composto risulti croccante. (Li troverete squisiti!)

Procedimento per la marmellata

Frullate semplicemente l’avanzo di una spremuta… et voilà, una deliziosa marmellata fresca è pronta per essere spalmata sui nostri cracker.

Buon appetito… e buon risparmio a tutti!

Francesca

 

 

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook