Alessio Tavecchio

Alessio Tavecchio è nato a Bergamo il 7 dicembre 1970 e attualmente vive a Monza. Si è diplomato in informatica ed ha intrapreso gli studi universitari in ingegneria elettronica. Nel 1993, all’età di 23 anni, ha avuto un grave incidente automobilistico che ha cambiato radicalmente la sua vita; da allora, infatti, Alessio è paraplegico e vive su una sedia a rotelle.

Dopo il ricovero ospedaliero – durante il quale ha vissuto l’importante esperienza del coma – ha iniziato a praticare lo sport a livello agonistico: il nuoto, nelle specialità di rana e dorso, raggiungendo notevoli risultati. Nel 1995 e nel 1996 è stato finalista della nazionale azzurra in occasione di due importanti avvenimenti sportivi: il Campionato Europeo di nuoto per disabili a Perpignan in Francia, e le ParaOlimpiadi di Atlanta. Ha partecipato a 13 Campionati Italiani di nuoto aggiudicandosi numerose medaglie d’oro e d’argento. Ancora oggi nuota nella squadra della sua città .

Da questa esperienza di “rottura” e di “rinascita” è nato un grande sogno: condividere il cammino con altre persone e pensare di poter offrire un punto di riferimento a chi, come lui, si ritrova ad affrontare un radicale cambiamento di vita. Nel 1998 è nata la Fondazione che porta il suo nome e che sta costruendoL’Open Village Monza – Centro Polifunzionale Integrato di Accoglienza, Formazione e Sport per disabili – aperto a tutti.

Si è formato presso ACI nel campo dell’educazione alla sicurezza stradale e ne è stato consulente per diverso tempo. Attualmente la Fondazione Alessio Tavecchio onlus eroga il “Progetto Vita – percorso di educazione alla responsabilità e sicurezza nella guida”, che si integra nei programmi didattici ministeriali.

E’ l’autore di Cronaca di una guarigione in-possibile, Mediterranee Ed.

Sito web: www.alessio.org

 

guarigione-in-possibile