L’essenza dell’amore puro

 

Conferenza di Emiliano Soldani, autore del libro L’essenza dell’amore puro (Anima Edizioni). Il libro è disponibile in libreria o tramite web a questo link.

 

Cosa c’entra la forza di gravità con l’amore? L’amore è una forza. Il sentimento amorevole che proviamo è il risultato dell’azione della forza sui nostri corpi sottili. “L’amor che muove il mondo e le sue stelle” di Dante è uno dei tanti riferimenti a questa verità.

Einstein propone una teoria della gravità che si basa sulla curvatura dello spazio-tempo.

La teoria della relatività di Einsten è stata poi superata da Verlinde il quale afferma che questa realtà non è solo materica o energetica, ma informazionale (ci sono dei q-bit di dati che si spostano nello spazio e nel tempo, e tale spostamento genera la gravità).

Dan Winter parte dal presupposto che la realtà è un substrato di geometrie cristalline danzanti che interagiscono con la luce. La luce entra con un moto spiralizzante in queste geometrie cristalline generando una compressione frattalica gravitazionale, dalla quale si genererebbe appunto la gravità.

Per Dan Winter il mondo esterno è in pratica una perturbazione caotica di un substrato coerente e ordinato, che di fatto è composto da geometrie cristalline. Tali geometrie sono prevalentemente icosaedri che si trasformano in dodecaedri e poi ancora in icosaedri e di nuovo in dodecaedri e così via. La luce, interagendo con queste geometrie, ne viene attirata. Questo fenomeno è descritto come “attrattore di implosione” e afferma che ogni geometria cristallina ordinata, per sua natura, attrae la luce a sé ed è tale attrazione a generare la forza di gravità.

Il Quantum Gravity Research Institute è approdato a una teoria della gravità che coinvolge la coscienza. Gli scienziati di questo istituto affermano che tutto è costruito da una geometria di matrice cristallina. Un cristallo ha una struttura atomica particolare, dove ritroviamo una forma geometrica che si ripete uguale a se stessa più volte, in una matrice di tipo olografico. Alla base delle geometrie più complesse c’è il tetraedro di Plank. Questi tetraedri si combinano fra loro in più modi, imprigionando la luce e, nel fare ciò, generando la gravità. Queste geometrie in divenire sarebbero osservate da una coscienza che sceglie di cambiare i pattern costantemente, generando così geometrie cristalline diverse.

Alcuni studi mostrano che cellule cancerogene private della gravità muoiono al 90%. Un tumore è una ribellione di alcune cellule nei confronti dell’organismo, perché quelle cellule non si sentono amate. Togliendo la gravità, togliamo loro ogni residuo di amore e nutrimento.

L’amore non è un sentimento, ma una forza fondante, ed è figlio della luce in quanto generato dalla luce che interagisce con le geometrie cristalline presenti nel campo.

Dal punto di vista esoterico, la matrice energetica della realtà è sostenuta da sette principi energetici di cui il primo è “luce vera”.

Il principio akashico o il principio di Iside è il secondo principio, è il vuoto che esiste fra le stelle. Il terzo principio è il principio cristico. Il quarto principio è il principio Maria, amore in azione.

L’atomo non ha elettroni fissi che ruotano intorno al nucleo, ma ha nuvole probabilistiche di elettroni che saltano da un’orbita all’altra e si muovono con moto spiraleggiante.

L’illusione si basa su una osservazione cosciente da parte di un osservatore che osserva un punto preciso di uno spazio-tempo ondulato e così facendo identifica una particella, e tale particella si legherà ad altre particelle generando delle geometrie; ciò che non è stato ancora osservato è rimasto in forma di onda la quale entra nelle geometrie e genera la gravità, energizza le geometrie stesse e si condensa dentro di esse diventando infine solido, dando così luogo alla Matrix illusoria in cui viviamo. Il tutto sostenuto da un immenso amore che è la luce in interazione con le geometrie.

L’amore è il motore del divenire ma è anche l’agente organizzante della realtà.

Tutti riconosciamo l’amore, ma non tutti lo riconosciamo nelle sue manifestazioni più sottili: il prendersi cura, il diffondere le informazioni, l’educare, l’essere osservati in modo da diventare geometrie organizzate…

(Segue meditazione)

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/
Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/come-sostenere-anima-tv/
Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/
Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/
Vieni a trovarci! Visita la nostra homepage: https://anima.tv/

 

1 commento su “L’essenza dell’amore puro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su