Strumenti e strategie di approccio al paziente psicosomatico

 

Intervento di Chiara Maria La Spina, dal titolo “Strumenti e strategie di approccio per il medico al paziente psicosomatico”. Convegno “Esistono ancora i disturbi ‘psicosomatici’? La medicina integrata tra biologia e biografia” organizzato da OMCeO a Milano, sabato 23 marzo 2019.

Chiara Maria La Spina è Medico Chirurgo, Specialista in Oncologia Medica, Dottorato di Ricerca in Oncologia Medica e Oncobiologia. Si avvale di tecniche di musicoterapia, kinesiologia e di analisi emotivo-comportamentale, perché il prendersi cura diventi un accompagnamento nel percorso di evoluzione e crescita di ogni persona, nella sua totalità.

In questo video, La dott.ssa La Spina ci ricorda la complessità di ogni persona e i molteplici fattori che possono concorrere nella formazione di una malattia e alla sua guarigione.

Tra i fattori che possono incidere nel creare una malattia, vi è tutta una gamma di emozioni non esperite, che vengono scaricate su sistemi del corpo.

Gli organismi, nel loro interagire con l’ambiente e con le proprie parti interne, non seguono regole lineari né rispondono sempre in modo proporzionale agli stimoli, per cui stimoli enormi possono provocare risposte contenute, e sollecitazioni minime innescare grandi cambiamenti.

L’empatia è una capacità intrinseca di noi esseri umani (si pensi ai neuroni specchio) ed è un elemento importante nella comunicazione con il paziente.

Le terapie complementari o di regolazione (Ayurveda, Medicina Cinese Tradizionale, Agopuntura ecc.) sostengono l’organismo nei processi di riparazione e guarigione, affiancando altre medicine convenzionali.

La medicina si è sempre concentrata sullo studio della patologia, mentre è altrettanto importante studiare la guarigione e rispondere alla domanda “come si guarisce?”.

La medicina della complessità considera la guarigione come un evento multifattoriale: ci sono più soluzioni da proporre, interne ed esterne, e diversi livelli su cui agire.

Spesso le persone che guariscono vanno incontro a un forte cambiamento che le porta a essere persone diverse rispetto a quello che erano prima.

 

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/come-sostenere-anima-tv/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su