Le piccole e magiche frasi dei nostri bambini

Ascoltiamo le frasi dei nostri bambini, queste possono talvolta aiutarci a percepire la vita ad un altro livello, possono aiutarci a sentire il nostro essere più autentico con semplicità ed amorevolezza…

Penso che ogni genitore si sia trovato ad ascoltare le frasi che ogni tanto i nostri bambini tirano fuori. Per me questi momenti sono stati davvero una parte gioiosa, bella, buffa e talvolta di immensa profondità.

La fase in cui i bambini iniziano a voler comunicare quello che vedono nel mondo, quello che sono le loro sensazioni, le loro emozioni e le loro tristezze può essere davvero un momento di grande arricchimento per noi adulti.

Il loro modo di vedere il mondo provando con le parole che conoscono a verbalizzare le loro sensazioni, le loro emozioni, il loro modo di comunicare le loro scoperte su ciò che li circonda, la loro percezione della vita così semplice ed autentica è così diversa da quella degli adulti che oramai vivono e verbalizzano il loro sentire in modo spesso ormai automatico, usando le parole senza più ascoltare quello che le parole possono esprimere.

Il nostro linguaggio è spesso come usurato, le parole si sono stancate di parlare per non significare più nulla, se non il residuo di qualche splendore antico. Per i bambini non è così, loro giocano con le parole, ogni parola è carica di significato e magari talvolta non andrebbe messa proprio lì, ma paradossalmente quello che ne scaturisce è un qualcosa di molto più pregnante ed intenso che ci comunica qualcosa che fa davvero vibrare le nostre corde interiori.

Tutti questi possono essere davvero momenti unici e rigeneranti per noi adulti, così immersi in un mondo di estrema razionalità che ci richiede una continua efficienza a discapito della possibilità di poterci fermare per prendere per mano amorevolmente il nostro bambino, il piccolo bimbo che è dentro di noi, che vive con noi ogni giorno della nostra vita e che ha sete di amorevolezza e di calore che ha immenso bisogno di essere ascoltato, coccolato, di essere preso amorevolmente tra le nostre braccia.

Queste piccole e semplici frasi che i nostri bimbi così inaspettatamente ogni tanto tirano fuori, quando noi magari siamo presi da tutt’altro e ci stiamo concentrando sulle cose “importanti”, possono davvero riportarci a quella parte più autentica del nostro essere, che presi dal vortice della nostra quotidianità spesso non riusciamo proprio più a sentire ma che vi assicuro esiste. E’ lì, dentro di noi, non in qualche isola esotica o in qualcosa di esterno a noi, verso cui noi spesso poniamo molta della nostra attenzione, pensando di trovare in questo grande appagamento.

E’ davvero come vivere con accanto un piccolo prestigiatore, che non sappiamo mai esattamente cosa tirerà fuori dal suo cappello, e non saranno sempre un morbido coniglio bianco o due candide colombe, potrà essere qualsiasi cosa e questa è davvero la magia della vita.

Talvolta potranno essere frasi che ci faranno ridere a crepapelle, per come sono formulate, per il loro modo di essere buffe e per noi così inusuali, talvolta saranno pensieri di una semplicità ed una purezza infinita che ci potranno davvero far sentire in contatto con la nostra eternità.

Credo che questo piccolo lavoro di osservazione e di “ascolto” valga davvero la pena di essere fatto, grande sarà la gioia e la consapevolezza che potrà portarci ogni giorno, attraverso piccole gocce di semplicità ed autenticità che man mano scalderanno il nostro cuore e ci faranno davvero sentire, toccare con mano e respirare dal profondo del nostro essere quale grande dono sia vivere accanto ad un piccolo essere che cammina con noi tenendo la sua piccola manina nella nostra mano più grande.

Noi siamo per lui un grande riferimento, lui vive grazie a noi, grazie alle cure e all’amore che noi gli dedichiamo, non potrebbe essere altrimenti, ma fermiamoci davvero ad ascoltare quanto lui davvero può donarci, quanto lui può aiutarci a guarire la nostra anima, a guarire il nostro cuore in modo così semplice, amorevole e meraviglioso.

Ognuno di voi potrà scoprire e scrivere le proprie frasi,man mano che i vostri bambini le diranno e man mano che loro cresceranno. E queste potranno diventare un piccolo quadernetto, una piccola raccolta di frasi buffe, di frasi belle, di frasi strane, frasi al contrario, frasi che rotolano, frasi che ridono, frasi che…!

Non lasciate che questi momenti vi sfuggano, pensando che tanto sono solo banali frasi da bimbi, che infondo tutti i bambini dicono perché non sanno ancora tanto bene parlare, perché non capiscono ancora come funziona il mondo. Forse talvolta potremmo davvero accorgerci che loro comprendono il mondo meglio di noi e magari se permettiamo loro di farlo possono aiutarci a comprenderlo da un altro punto di vista.

Vi saluto ora caramente riportandovi una piccola frase magica che mio figlio Gabriele disse quando aveva 4 anni. Un giorno, mentre osservava scorrere l’acqua si rivolse a me con semplicità… e guardandomi negli occhi mi disse: ”Mamma, lo sai che l’acqua è bianca come un sorriso! ”

Questa può essere davvero magia…!

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook