Intervista ad Antonio Giacchetti sui Maya “portatori di una civiltà galattica” – realizzata al Convegno “Il Mistero dell’Esistenza Umana” (Bellaria, Aprile 2010)

Tra gli argomenti:

I Maya Galattici sono quella pattuglia di esseri informati galatticamente che portò la civiltà  Maya al suo culmine. I Maya appaiono sulla scena del mondo già in modo “evoluto”, con conoscenze astronomiche sbalorditive: com’è possibile che una tale civiltà così raffinata sia apparsa improvvisamente?

In realtà si ipotizza che essi disponessero di una tecnologia telepatica avanzatissima, con cui ricevere informazioni dalla galassia.

I Maya ci hanno segnalato la fine di un grande ciclo cosmico che si chiude nel 2012: un momento in cui si annuncia una trasformazione su più piani, non solo fisico, ma anche sottile, energetico. La trasformazione accade prima di tutto su questo piano. A cambiare, come prima cosa nel 2012, è la frequenza.

Il nostro ruolo in tutto questo è di co-creatori partecipativi.

Il tempo per i Maya non è una semplice frazione di durata, ma portatore di una qualità…

 

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook