Intervista a Vasco Merciadri, realizzata durante Milano Yoga Festival 2011.

Tra gli argomenti:

L’alimentazione vegan è priva di carne e pesce, ma anche di latte e uova. Si tratta di un’alimentazione naturale a base di frutta, verdura, cereali integrali e legumi.

La cultura dominante ci insegna che una tale alimentazione comporta carenze e problemi, ma esiste un altro punto di vista, oggi confermato da statistiche e studi medici: l’alimentazione vegan non solo non è pericolosa, ma favorisce maggiormente lo stato di salute. Con essa abbiamo i giusti apporti di vitamine, sali minerali, proteine e di acidi grassi poliinsaturi.

La carne è stata inserita nell’alimentazione umana, tuttavia essa è un adattamento dell’uomo che di base ha una struttura frugivera (adatta a nutrirsi di bacche, cereali, legumi…)

La carne, tuttavia, è sempre stata assunta dalla popolazione in quantità molto minori rispetto a quelle attuali, per le quali non esistono precedenti storici (negli ultimi 50 anni il consumo di carne è cresciuto in modo esponenziale).

L’alimentazione vegan si mostra quindi essere un importante fattore nella prevenzione di malattie… ma essa non è solo un percorso alimentare, è soprattutto un percorso culturale, etico e sociale: lo stile alimentare vegan ha infatti un impatto contenuto sulle risorse del pianeta, e in questo diviene strumento di profonda trasformazione planetaria.

Chi volesse diventare vegan, deve ricordarsi che, come in ogni cosa, bisogna affrontare i cambiamenti in modo graduale per evitare inutili stress all’organismo.

 

 

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook