Trova e restituisce portafoglio con 640 euro

Chi crede nei valori dell’altruismo e dell’onestà, li mette in pratica in ogni occasione. Come ha fatto una signora di Prato, che ha trovato e restituito un portafoglio con dentro 640 euro.  

Anche in tempo di crisi e di difficoltà economiche, tra le numerose notizie negative o allarmanti riportate dai mass media, non mancano episodi di cronaca che meritano di essere segnalati all’opinione pubblica come esempi positivi di onestà e altruismo.

Di recente, una signora residente a Prato ha rinvenuto un portafoglio che conteneva alcuni documenti e una cospicua somma di denaro in contanti: ben 640 euro. A questo punto, senza esitazioni, la signora si è immediatamente recata presso il locale Comando di Polizia municipale ed ha consegnato il portafoglio.

Lo ha reso noto lo stesso Comune di Prato attraverso un comunicato stampa, nel quale ha spiegato i fatti e in cui – per motivi di privacy – non sono stati indicati né il nome dell’onesta signora, né quello del legittimo proprietario del portafoglio smarrito. Il portamonete è risultato appartenere ad un giovane, sempre residente a Prato, che ai primi di gennaio aveva sporto regolare denuncia di smarrimento sia del portafoglio, che di vari documenti personali e di una discreta somma in contanti.

Quando la donna ha consegnato portafoglio contenente i documenti e i soldi, è stata una vera sorpresa per gli agenti del Comando di Polizia di Prato, che hanno provveduto a restituire il tutto al legittimo proprietario.

Non ci è dato sapere se il proprietario del portafoglio abbia ringraziato o meno l’onesta signora, ma siamo fiduciosi che lo abbia fatto. In ogni caso, non c’è che dire: è stato davvero un bel gesto, che fa onore a questa anonima signora pratese.

Come dicevamo all’inizio, ecco una di quelle belle notizie che ci dimostra come, anche in tempo di difficoltà e ristrettezze economiche come quello attuale, esistono molte persone perbene, che credono in valori importanti quali la correttezza, l’onestà e l’altruismo.

Fonte dell’articolo: https://www.buonenotizie.it/?uVjVVR05

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook