130806em2

Oggi 6 Agosto la Luna Nuova a 14° del segno del Leone segna il passaggio dal Leone alla Vergine che avverrà il prossimo 23 Agosto.

La coppia Leone e Vergine si trova molto anticamente e in diverse tradizioni del Mediterraneo e dell’Oriente, basti a pensare alle grandi dee generatrici e dispensatrici di prosperità e fertilità: Cibele, il cui culto dalla Frigia si diffonde per tutto il Mediterraneo, Kadesh presso gli Egizi, Isthar in Mesopotamia, Astarte presso i Fenici, Durga Salomè in India.. sono raffigurate su dei carri trainati dai Leoni o addirittura a cavallo del Leone stesso.

Queste raffigurazioni sono almeno in parte derivate dall’osservazione del ciclo annuale del Sole fautore delle stagioni: la Vergine vince il Leone di cui ha fatto maturare le messi, ma il Leone è anche simbolo della divinità incarnata che accompagna la figura della Vergine o della Dea. Cibele viene descritta come molte divinità dispensatrici di fertilità, come generatrice della vita, capace generare senza l’intervento maschile, dunque Vergine inviolata, madre degli dèi. In tutto il Mediterraneo il culto di Cibele viene associato a quello delle pietre poiché si pensa che la dèa della fertilità sia discesa dal cielo sotto forma di una pietra nera (un meteorite).

Nella Cristianità il Leone diviene simbolo cristico, verbo divino, ma gli accostamenti tra il Leone e la Vergine diventano più rari e sopravvivono oggigiorno soltalto nel simbolismo zodiacale.

Nel ciclo stagionale questo momento è associato alla selezione dei Semi che verranno usati per la semina dell’Autunno. È un momento di consapevolezza e di sottile governo delle forze in transito. Seguendo i ritmi naturali del Sole e della Luna questo dunque è un momento propizio per prepararsi alla fine di una stagione di cui riteniamo i semi, ovvero ciò che di migliore rimane delle nostre realizzazioni. Saranno questi semi che, selezionati e piantati, andranno a nutrire un prossimo ciclo.

Felice Novilunio.
Elisabeth

(Immagine: frammento di anfora greca, Rhea, divinità della giustizia e altro nome di Cibele)

 

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook