Intervento di Michela De Petris al convegno Alimentazione e Anima, organizzato da Anima Eventi a Milano il 27 settembre 2015.

La dieta è la variabile più potente nell’influenzare lo stato di salute.

Le proteine si ottengono anche da un’alimentazione completamente vegetale.

Sia i vegetariani sia i vegani non consumano cibi che derivano da uccisione di animali. I vegetariani, a differenza dei vegani, utilizzano i derivati animali, come uova e latte.

Il 30-40% di tumori può essere evitato con una dieta più sana, che escluda carni rosse, insaccati e alcool, e favorisca verdura, frutta, cereali integrali e legumi.

Grassi saturi, colesterolo, proteine animali e sale sono fattori di rischio.

Gli alimenti anticancro sono tutti al 100% vegetali.

Il pesce pescato è ricco di metalli pesanti. Quello di allevamento invece è pieno di antibiotici e ormoni.

I cibi migliori per un’alimentazione quotidiana sono: cereali, legumi, verdura, frutta fresca e secca, semi oleaginosi, alghe.

Percentuali ideali: cereali, più della metà del piatto. Verdura, almeno un quarto. Legumi, meno di un quarto.

Esistono molte ricette a base vegetale che sono gustose e variegate. In video alcuni esempi.

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook