Intervento di Maria Rosaria di Benedetto, autrice del libro Yoga – Nel cuore dei bambini, al convegno Ambiente e Salute (Arco TN, 23-25 ottobre 2015), un’iniziativa della Fondazione Museo storico del Trentino.

Tra gli argomenti del video:

Spesso non ci permettiamo di essere quello che siamo. Si guarisce quando si torna a essere ciò che si è.

Il senso vero dell’educazione è un processo di risveglio verso ciò che siamo. Invece oggi gli adulti a seguito di una educazione intesa come repressione e condizionamento diventano quello che non sono.

Cosa c’entra lo yoga con la scuola?

La disciplina dello yoga è l’arte della scienza di vivere e aiuta a intervenire su tutti gli aspetti della personalità del bambino.

Lo yoga aiuta il bambino nel risveglio della sua personalità.

Attraverso le posizioni yoga, esercitate in modo giocoso, i bambini si avvicinano alla sfera emotiva e mentale, e imparano a lavorare sulle proprie emozioni.

Le posizioni yogiche aiutano inoltre a sviluppare la flessibilità della colonna vertebrale e quindi il corpo si ritrova con una maggiore energia disponibile.

Le tecniche di respirazione per i bambini sono molto semplici e improntate all’ascolto del respiro.

L’apprendimento non è un accumulo e basta di conoscenze, ma la capacità di interagire con il mondo esterno, collegandolo con il mondo interiore.

 

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook