Andrea Pellegrino presenta il libro Anatomia Occulta – L’Iconologia del Corpo Umano nelle Scienze Esoteriche (Anima Edizioni). Disponibile anche via web a questo link. Conferenza del 21 novembre 2016, Milano, Libreria Gruppo Anima.

Libro-Pellegrino-Anatomia-Occulta

 

Ricordiamo il prossimo appuntamento con Andrea Pellegrino a Milano, mercoledì 8 febbraio 2017, con una serata dedicata al tema “Alle origini dell’Esoterismo”. Tutti i dettagli a questo link.

 

Tra gli argomenti del video:

Il libro, partendo dall’analisi della mappa Anatomiae Occultii, analizza e contestualizza il pensiero filosofico, religioso ed esoterico rapportato al corpo umano esplicandolo nelle sue diramazioni.

La concezione del corpo umano visto da un punto di vista negativo e limitante non è da attribuirsi solo al Cristianesimo.

La Scuola Pitagorica (530 a.C.) definisce il corpo come “la tomba dell’anima” e la necessità di lottare contro gli istinti e la passione.

Alle sue origini, il Cristianesimo aveva dato un’accezione positiva al corpo umano, essendo l’uomo fatto a immagine e somiglianza di Dio.

San Paolo traduce il Peccato Originale come un peccato di lussuria, spostando l’attenzione sul corpo.

I sette vizi capitali sono attitudini dell’animo umano di cui bisognava liberarsi.

Gli Gnostici rifiutano il Dio del Vecchio Testamento, che considerano come una entità minore generata da una “caduta”.

I Catari dividono fra il Dio dei Cieli e Satana, quest’ultimo considerato l’artefice della realtà materiale.

Nell’Umanesimo l’uomo è considerato il rapporto tra il microcosmo e il macrocosmo.

Il XV Secolo è un periodo d’oro per la magia e l’alchimia.

La Cabala è un insieme di dottrine esoteriche dell’ebraismo. È un metodo di interpretazione delle Sacre Scritture.

La Cabala fa uso della ghematria, che attribuisce alla lettere un valore numerico con un significato.

La sapienza cabalista ci rivela diverse sfere di creazioni, dette Sephirot, che rappresentano le caratteristiche della divinità, attraverso cui la materia è stata formata, e traccia una corrispondenza tra le Sephirot e il corpo umano.

In Mesopotamia circa 2000 anni fa i Caldei guardavano al Cielo per conoscere il favore degli Dei prima di fare scelte di carattere collettivo.

Il primo oroscopo individuale appare nel V secolo a.C.

L’astrologia medica si occupa della corrispondenza fra gli astri e il corpo. Di essa si occupò fra i primi Claudio Tolomeo.

I Chakra sono centri di energia, canali attraverso cui l’energia dell’universo si manifesta nel corpo umano.

Si parla per la prima volta dei Chakra nei Veda, testi sacri indiani.

La pigna sul bastone del dio Horus rappresenta la ghiandola pineale.

Oggi c’è un facile sincretismo che dobbiamo superare studiando attentamente le fonti e andando a fondo degli argomenti.

*

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Commenti:

  1. Michele

    Si capisce che il ragazzo è approssimativo, e non rielabora i contenuti sicuramente letti da più fonti. L’ultima parte relativa al non determinismo degli astri nella nostra vita, è il colpo di grazia per capire che proprio il ragazzo è lontano da contenuti di verità.
    Consiglio introspezione maggiore e meno egocentrismo.
    Per il resto, buon lavoro!

    Rispondi
    • Andrea Pellegrino

      Grazie Michele per la sua considerazione. Lei parla di “verità” che di per sé è un concetto molto relativo. Tuttavia mi sento in dovere di dirle che non mi pongo detentore di verità assolute, lungi da me. Credo che la verità assoluta, soprattutto in un campo così delicato come quello esoterico e spirituale, indipendentemente dai vari credo, non l’abbia nessuno. Personalmente diffido da chi si vanta di questo. Il mio è un umile lavoro di ricostruzione storica scaturita da tanto studio e impegno. Come dice lei ho analizzato fonti ( non solo semplicemente “lette” ma studiate e ricercate in anni di Università) per illustrare il pensiero umano, antico, sulla concezione di corpo. Come dico nella conferenza, un breve incontro a scopo illustrativo, ci sono ancora tante cose da dire delle quali si parla nel libro. Quanto al “determinismo degli astri” ognuno è libero di credere in ciò che vuole. Il dato di fatto è che non si può dire non ci sia una differenza tra la concezione e gli scopi originari dell’astrologia e la sua evoluzione e uso nei giorni nostri. Grazie di aver guardato il video.

      Rispondi
  2. Daniela Marchi

    Trovo Pellegrino molto bravo e preparato. Chiaro e diretto. Mi è capitato più volte di vedere i suoi servizi e li ho trovati interessanti, c’è una preparazione accademica e benvenga. Ho letto il libro e personalmente lo consiglio molto. Ci voleva un libro così trasversale che analizza concetti esoterici raccontandone la storia. Parola di operatrice olistica! Grazie Andrea.

    Rispondi
  3. Elena

    Ieri ho partecipato al convegno voci dei mondi. Sono rimasta colpita da questo ragazzo e da come ha saputo gestire l’intera giornata visto che ha presentato. Ho trovato interessante il suo intervento sulla figura del diavolo così mi sono imbattita in questo video….fa piacere vedere persone così giovani che parlano al pubblico così, ho imparato tante cose che non sapevo. Ho iniziato il libro, non è proprio semplice per me ma assolutamente ben scritto e strutturato. Bravo Andrea spero che continui così!

    Rispondi

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook