Lianka ci parla del suo libro Le 14 Leggi Universali (Anima Edizioni), disponibile in libreria o via web a questo link.

Libro-Lianka-14-Leggi

 

Tra gli argomenti del video:

Le Leggi Universali esistono da sempre, solo che sono state inserite dentro altre dottrine sparse per il mondo.

Le Leggi Universali non sono un concetto ma tangibili e reali.

Il libro Le 14 Leggi Universali propone un percorso per approfondire la conoscenza di tutte le Leggi in un arco di 28 giorni.

Se non conosciamo le Leggi Universali, possiamo credere di vivere in un mondo causale o ingiusto, invece conoscendole possiamo imparare a fare la nostra parte nella co-creazione della realtà.

Le Leggi Universali si muovono tutte insieme. Concentrarsi solo su una Legge, come per esempio la Legge dell’Attrazione, non permette di vedere tutto il quadro e agire di conseguenza.

Conoscere le Leggi ci permette di uscire dal ruolo di vittima e diventare co-creatori.

La Legge del Paradosso richiama il giullare cosmico, che dice: “Funziona se ci credi”.

La Legge dell’Amore è la Legge che crea tutti i mondi.

La Legge dell’Equilibrio insegna a valutare le priorità.

La Legge della Conoscenza ci insegna che ogni evento è la possibilità di acquisire nuova conoscenza.

Le Leggi si applicano su di noi in base alla frequenza che emaniamo. Se impariamo ad applicarle in una frequenza vibrazionale più alta come l’appagamento, la speranza, la gioia e così via allora possiamo addirittura vivere dei miracoli.

Il “come” non è affar nostro. Noi dobbiamo sapere cosa vogliamo e chiederlo in modo chiaro. Sarà l’Universo a occuparsi del resto.

*

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: http://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: http://anima.tv/redazione/2017/206-sostenere-anima-tv/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: http://anima.tv/netiquette/

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook