oro19

Buon 2019 con la classifica delle stelle e i consigli di astro-coaching a cura di Danilo Talarico, autore del libro Coaching & Astrologia (Anima Edizioni).

Danilo Talarico ti aspetta a Milano il 19 gennaio 2019 al corso “Il significato psicologico dei pianeti nell’astrologia junghiana”. Tutti i dettagli a questo link su Facebook.

 

12° post: GEMELLI

STELLOMETRO ANNUALE: Opportunità 70% – Felicità 30%

STELLE INTERIORI FACILITANTI: Nessuna

STELLE INTERIORI SFIDANTI: Mercurio, Giove, Nettuno

MESI IN: Maggio, giugno

MESI OUT: Gennaio, aprile, dicembre

Caro tipo psicologico Gemelli, il 2018, energeticamente parlando, è stato per te un anno di passaggio. Uno dei trienni più formativi della tua vita è stato, forse, quello 2015/2017, quando hai dovuto gestire la sfida del tuo Saturno interiore dalla Costellazione a te opposta del Sagittario. L’anno appena trascorso, almeno fino a novembre, in teoria è stato in discesa. L’hai sfruttato per rielaborare al meglio gli insegnamenti del Vecchio Saggio, Chronos? Hai imparato una lezione per “adultizzare” il tuo comportamento, soprattutto in ambito professionale? Se hai fatto questo, e ora ti senti più solido che mai nella capacità di attingere ai tuoi talenti innati per sfruttarli al massimo nel lavoro, le sfide che troverai sul tuo cammino nei prossimi mesi potrebbero anche non essere nient’altro che stimoli a evolvere ulteriormente.

Eh sì, perché questo 2019 sarà una grande opportunità per accrescere le tue competenze, celebrarle e diventare sempre più proprietario della tua “massa grigia”: l’attivazione del ciclo disarmonico del tuo Giove interiore dalla Costellazione Sagittario lo scorso novembre vuole aiutarti proprio a fare questo. Il movimento sagittariano del Grande Zeus potrebbe mandarti in crisi soprattutto se le tue capacità logiche e discriminatorie non hanno ancora raggiunto le vette che il tipo psicologico a cui appartieni richiede. La sua caratteristica più pregnante è infatti quella di essere un viandante della mente, sempre alla ricerca di nuovi stimoli intellettuali e relazionali ai quali abbeverarsi. Questa dote, che ti rende un comunicatore nato, può costituire il tuo maggiore limite quando cadi vittima di una sorta di “bulimia conoscitiva”. Come sempre “il troppo stroppia” e per te esagerare nello “svolazzare di fiore in fiore” potrebbe impedirti di farti apprezzare le parti meno visibili e immediate della tua personalità. Se imparerai a dosare gli ingredienti con cui nutrire la tua vita e a “dosarti” nel concederti al mondo, troverai la formula magica per vivere al meglio questo ciclo sfidante che ti coinvolge quest’anno, soprattutto se sei nato nella seconda e terza decade.

Se sei nato nella parte centrale del mese Gemelli, la sfida più potente rimane comunque quella col tuo Nettuno interiore che confonderà un po’ le carte in tavola e, in diverse occasioni, potresti scoprire che le cose non sono esattamente come le vedi. Questo causerà rallentamenti e ti farà prendere spesso “fischi per fiaschi”. Un maggiore allineamento tra il “pensare” e il “sentire” sarà il fattore necessario per trasformare l’ondivaga acqua nettuniana in linfa vitale per l’originalità e l’inventiva della tua mente. Come avrai già colto, se sei nato nella prima decade, sei proprio tu il più “fortunato” quest’anno, e sei colui che potrà gestire al meglio gli stimoli che il tuo angelo custode ti porterà, nei tanti mesi in cui quest’anno opererà attraverso le energie emozional-sentimentali dello Zodiaco (Cancro, Scorpione, Pesci), non proprio quelle che, di solito, preferisci. L’impatto di questo ciclo si farà sentire soprattutto in ambito relazionale, sia duale che gruppale. Potresti entrare a far parte di nuovi gruppi di amici attratti dalla spiritualità, dall’occulto, dalla medianità e altri interessi di questo genere, grazie ai quali esprimere con la massima intensità i tuoi interessi, soprattutto quelli che ti rendono non omologabile alla maggioranza. Grazie a questi nuovi rapporti troverai dentro di te un rinnovato coraggio per esporti al Mondo così come sei, esprimendo parti di autenticità che avevi fino a quel punto tenuto solo per te. Potresti anche essere aiutato a “realizzare” alcuni aspetti della tua personalità nei quali non sei mai riuscito a identificarti fino in fondo, forse per una forma di “vergogna”, nata da condizionamenti di cui non ti sei ancora del tutto liberato. E, dulcis in fundo, potresti trovare un uomo/una donna tra le cui braccia perderti con un misto di paura ed eccitazione che ti permetteranno di sentirti vivo come non mai.

MANTRA DELL’ANNO: “Io permetto ai miei pensieri di volare liberi oltre i limiti del noto per sperimentare nuove visioni del (mio) Mondo”.

 

11° posto: BILANCIA

STELLOMETRO ANNUALE: Opportunità 70% – Felicità 30%

STELLE INTERIORI FACILITANTI: Nessuna

STELLE INTERIORI SFIDANTI: Venere, Saturno, Plutone

MESI IN: Settembre, ottobre

MESI OUT: Gennaio, aprile, maggio, luglio

Caro tipo psicologico Bilancia, come hai già scoperto lo scorso anno il 20 dicembre 2017 il tuo Saturno interiore ha iniziato un lungo ciclo triennale nell’energia, a te dissonante, della Costellazione Capricorno. Da più di un anno, quindi, è iniziata per la tua anima la necessità di iniziare una nuova fase, che verterà soprattutto sulla dicotomia piacere/dovere. Afrodite, l’angelo custode del tipo psicologico che dovresti incarnare, è stata definita dai nostri progenitori la dea dell’amore e della bellezza. È facile comprendere come questa antica divinità, nell’espressione dei suoi talenti, vivesse onorando in primo luogo un principio, il principio del piacere. Allo stesso tempo Afrodite, che potremmo definire una femminista ante litteram, rappresenta la capacità di vivere le proprie scelte di piacere in modo del tutto adulto e consapevole e non istintual-pulsionale (specialità del suo amante celeste Marte/Ariete). Il principio che caratterizza Venere, e che dovrebbe quindi caratterizzare anche te, è uno solo: il dovere di provare piacere e, di conseguenza, il dovere di assumersi in prima persona la responsabilità di fare quanto in suo potere per regalarsi piacere e allontanare il dis-piacere. Da questa prospettiva, Saturno interpreta la vita sotto una lente diametralmente opposta: quella del dovere. Il dovere che ha ogni essere umano di auto-realizzarsi attraverso la capacità di sacrificarsi per diventare un adulto capace di agire nel mondo in modo autonomo e indipendente. Per Saturno, il piacere estemporaneo che l’oggi può offrire è certamente sacrificabile per una serenità più stabile e duratura che arriverà, però, solo domani, proprio grazie al fatto di aver saputo rinunciare nel “qui e ora” alla “tentazione”. Da questa breve descrizione diventa più facile comprendere qual è la tematica di questo triennio sfidante, di cui il 2019 rappresenta il giro di boa: saper scegliere oggi la strada più dura e faticosa, rinunciando a soddisfare piaceri immediati, per ottenere un appagamento domani, quando il ciclo di Saturno si sarà compiuto. La ricompensa potrà essere di due tipi e, a seconda delle tematiche che caratterizzano la fase attuale della tua vita; lascio a te decidere quale si avvicina di più al tuo caso personale. Il primo premio è legato a una crescita professionale importante, che arriverà, però, solo se, quando Saturno busserà alla tua porta, avrai il coraggio di mettere in discussione come hai operato finora e se saprai assumerti la responsabilità delle eventuali frustrazioni che vivi quotidianamente nel tuo lavoro, di cui quasi ogni giorno ti lamenti, facendo poco però per incidere attivamente sulla questione. La seconda ricompensa riguarda il miglioramento/consolidamento della tua vita relazionale. Anche in questo caso il Vecchio Saggio, Chronos, prima di offriti un premio che lui sa tu desideri tantissimo, ti sottoporrà a un esame molto severo; ti chiederà di assicurarti che il tuo partner attuale sia “davvero” il partner giusto per permetterti di vivere quello stato di piacere così importante per il tipo psicologico che incarni. Se così non fosse, se la tua fosse oggi una relazione di comodo/di facciata o troppo legata al bisogno, non si può escludere la possibilità che Saturno ti faccia capire (anche usando le maniere forti) che prendere in considerazione la conclusione della relazione potrebbe essere la scelta di piacere migliore per te!

Quella di Saturno è certamente la sfida più importante dell’anno che ti toccherà direttamente, però solo se sei nato nella seconda decade. Se sei nato nella prima, dovrebbe aver avuto i suoi effetti già nel 2018 e ora dovresti trovarti nella fase della rielaborazione. Se sei nato nella terza, il 2019 molto probabilmente sarà un anno di preparazione di ciò che è destinato a manifestarsi soprattutto nel 2020.

Nel 2019 ci sarà anche una sfida meno intensa, importante, comunque, perché toccherà tutti i nati nel mese Bilancia e, soprattutto, perché riguarda proprio il tuo angelo custode, Venere. Afrodite, infatti, forse per empatizzare con te, quest’anno sosterrà più del solito proprio nella Costellazione Capricorno, quella di cui Saturno è Signore. Come immagini, nei mesi in cui opererà attraverso l’energia Capricorno, si aggiungerà alle richieste di serietà, severità e piena consapevolezza già intensificate da Saturno e amplificherà possibili criticità relazionali. Se sai che questa possibilità potrebbe riguardare la tua vita, il consiglio del tuo coach è quello di non aspettare i momenti più critici per intervenire, ma farlo il prima possibile.

Se sei nato/a tra il 13 e il 18 ottobre, nel 2019 dovrai gestire anche la sfida del rivoluzionario dello Zodiaco: Plutone. Plutone rappresenta la funzione trasformativa più potente della psiche e lavora al nostro interno in modo lento e profondo e, soprattutto, molto personale. Ha come obiettivo quello di lasciare il segno e creare eventi che, in futuro, potrai annoverare tra quelli che ti hanno cambiato la vita. In questi casi, interpretazioni generalizzate non solo sono inutili, ma potrebbero addirittura essere deleterie. Se non hai mai pensato di avere un’interpretazione del tuo tema natale, ora è il momento perfetto per iniziare questo tipo di percorso.

MANTRA DELL’ANNO: “Io riconosco che è un mio dovere fare del mio meglio per garantirmi il piacere”.

 

10° posto: CANCRO

STELLOMETRO ANNUALE: Opportunità 65% – Felicità 35%

STELLE INTERIORI FACILITANTI: Mercurio

STELLE INTERIORI SFIDANTI: Venere, Saturno, Plutone

MESI IN: Aprile, giugno, luglio, dicembre

MESI OUT: Gennaio, febbraio, dicembre

Caro tipo psicologico Cancro, come già sai, ti trovi all’interno di un triennio sfidante inauguratosi il 20 dicembre 2017 quando il tuo Saturno interiore ha iniziato il suo ciclo triennale nell’energia della Costellazione Capricorno, a te opposta. La cosa migliore per te, in questa prima parte del ciclo, è aver constatato la necessità della tua anima di aprire una nuova fase, che verte soprattutto sulla dicotomia dipendenza/indipendenza. Il tipo psicologico che incarni è il massimo rappresentante dell’archetipo della Kore, della fanciulla/fanciullo innocente. In te è scritto a livello innato il bisogno di prolungare il più possibile l’attaccamento con la famiglia d’origine per sentirti accudito e sostenuto da chi ti ha amato di più quando eri piccolo. Allo stesso modo, questo tipo di attaccamento, molto profondo e prolungato, sei portato ad agirlo nella famiglia ricreata, nei confronti del partner e degli eventuali figli. Naturalmente non tutti gli uomini e le donne nati nel mese Cancro agiscono nel modo qui sinteticamente riassunto. Che ciò avvenga o meno dipende dall’uso indipendente che ogni essere umano può fortunatamente fare del proprio libero arbitrio. In ogni caso, quanto descritto, rappresenta una delle tematiche ricorrenti del modello comportamentale Cancro, ed è esattamente questa tematica quella che è stata “stressata” nel corso del 2018, soprattutto se sei nato nella prima decade, e che ora toccherà ai nati nella seconda affrontare. Una delle dinamiche psicologiche verso le quali Saturno usa con maggiore piacere la sua falce è proprio quella degli attaccamenti disfunzionali. Può capitare, infatti, che il tipo psicologico che incarni, per potersi crogiolare ben oltre i trent’anni, negli illusori piaceri che uno sguardo innocente verso il mondo regala, tenda a deresponsabilizzarsi oltre misura nei confronti delle proprie scelte, lamentando il fatto che il “destino” gli impedisca di fare ciò che aveva deciso; così facendo egli si trasforma in una vittima indifesa e, appunto “innocente”. Se tu, nato nella seconda decade, davanti anche a uno solo degli aspetti della vita ti senti così, è molto probabile che quello sia il campo concreto nel quale il tuo Saturno interiore vorrà aiutarti a trasformarti da “ignara” vittima a adulto responsabile e consapevole del proprio potere personale, in grado di usare attivamente la falce per tagliare dipendenze fino a oggi irrisolte. A seconda della tua personale dipendenza irrisolta, questo ciclo del saggio Chronos potrebbe agire in ambito professionale, famigliare o sessual-sentimentale. Il fine comune del suo diverso operare è comunque quello di allineare la tua età evolutiva a quella anagrafica, facendoti riconoscere i tuoi infantilismi e aiutandoti a gestirli in modo da poterti considerare un uomo/una donna davvero adulto/a.

I riti di iniziazione che la vita ci offre per permetterci di crescere saranno la tematica ricorrente dell’anno; se sei nato nella terza decade sarai sottoposto anche alla sfida di una delle più potenti energie trasformatrici della psiche: Plutone il ribelle. Plutone è un’energia che lavora dentro la psiche in modo lento e profondo e, soprattutto, molto personale. Ha come obiettivo quello di lasciare il segno e creare eventi che, in futuro, potresti annoverare tra quelli che ti hanno cambiato maggiormente la vita. In questi casi, interpretazioni generalizzate non solo sono inutili, ma potrebbero addirittura essere deleterie. Diversamente dal 2018, anno nel quale per contenere l’intensità della sfida del Vecchio Saggio Chronos potevi contare sull’importante appoggio del Grande Zeus, nel 2019 i sostegni saranno molto leggeri e l’unico vero aiuto energetico su cui puoi contare per uscire vittorioso da queste importanti battaglie si trova in un corpo molto meno Celeste e molto più umano: il tuo!

MANTRA DELL’ANNO: “Io so assumermi la piena responsabilità delle mie scelte e delle mie azioni”.

 

9° posto: AQUARIO

STELLOMETRO ANNUALE: Opportunità 60% – Felicità 40%

STELLE INTERIORI FACILITANTI: Nessuna

STELLE INTERIORI SFIDANTI: Mercurio, Urano

MESI IN: Febbraio, giugno, settembre

MESI OUT: Luglio, agosto, ottobre

Caro tipo psicologico Aquario, il 2018 potrebbe non essere stato un anno top: per ben dieci mesi hai dovuto gestire la sfida del tuo Giove interiore in azione attraverso l’energia a te sfidante della Costellazione Scorpione. Una serie di fattori combinati avevano reso attiva questa sfida soprattutto in ambito sessual-sentimentale, ambito nel quale già solitamente non ti senti così tanto a tuo agio. Hai subìto dei contraccolpi in questo settore durante l’anno? Se sì, ne sei uscito vittorioso? Il nostro Sé usa spesso crisi emotive e/o sentimentali per inviarci importanti messaggi evolutivi. Le tue Stelle interiori nell’ultimo periodo volevano che tu ritrovassi un rapporto sempre più sano coi tuoi bisogni fisici e carnali, che ti ricordassi di non essere solo testa ma anche pancia ed emozioni e che, grazie a un ricontatto delle tue radici emozionali più profonde, tu potessi curare antiche ferite, non avessi più paura del tuo “sentire” e potessi, come conseguenza, scambiare con gli altri esseri umani anche su un piano emozionale e istintuale. In che misura credi di essere riuscito a farlo? Rispondere con la massima onestà verso te stesso a questa domanda è fondamentale per iniziare col piede giusto il 2019, un anno che, se ti trovasse poco disposto a metterti in gioco per nutrire la tua evoluzione, potrebbe anche non essere tanto leggero da vivere. Ti trovi, infatti, del tutto sprovvisto di energie facilitanti e dovrai contare soprattutto sulle tue capacità personali per gestire le nuove sfide dell’anno. Dopo un gennaio e un febbraio, mesi in cui festeggi la tua rinascita, energeticamente buoni, si può affermare che l’anno inizierà davvero per te il 6 marzo: in questo giorno, infatti, il tuo angelo custode Urano inizierà il suo ciclo di sette anni dalla Costellazione Toro, a te fortemente disarmonica. Considerando la lentezza con cui porta avanti la sua opera ristrutturante, l’effetto della sua azione a livello individuale è possibile solo con l’analisi del proprio tema natale. A livello generale posso dirti che questo ciclo potrebbe rappresentare uno spartiacque fondamentale della tua vita, soprattutto se hai tra i 35 e i 50 anni. Tutto dipende dal modo in cui, nel corso della tua vita, hai soddisfatto la sua richiesta di esserne la reincarnazione, di essere ciò una uomo/una donna nato/a con l’obiettivo di usare la propria supermente per spezzare, prima e meglio di altri, le catene dei condizionamenti del passato, delle convenzioni e delle tradizioni (famigliari e sociali) per trasformarti nell’avanguardista dello Zodiaco. Se sei consapevole di muoverti in questa direzione, amando guardare sempre avanti alla ricerca di qualcosa di nuovo da sperimentare, quando il tuo angelo custode verrà a trovarti non potrà che gratificarti con una bellissima ricompensa, pur ponendosi al tuo cospetto con una certa severità di sguardo, considerando che il ciclo che compirà è da considerarsi sfidante. Se, invece, fino a oggi, hai fatto di tutto per rimanere disfunzionalmente legato al passato, con attaccamenti alla famiglia d’origine che ti portano a gravitare ancora molto in quel mondo, sia per sovrapposizione culturale sia per un concreto stile di vita quasi fotocopia, allora il tuo angelo custode potrebbero percepire che tu gli abbia voltato le spalle, rifiutandoti di farti strumento delle aspirazioni prometeiche che lui aveva riposto in te. Le sua reazione potrebbe essere quella di creare uno o più eventi nella tua vita che ti obblighino a prendere coscienza che la continuità col passato dietro alla quale ti sei protetto fino a oggi non può più continuare. Il rischio sarebbe quello di perdere il contatto con la tua autenticità e con la possibilità di essere felice. Il consiglio del tuo coach è di fare del tuo meglio per arrivare preparato all’appuntamento col tuo angelo custode. Se per te oggi è ancora troppo impegnativo lasciare andare il passato, la protezione della famiglia d’origine e la continuità con uno stile di vita professionale e/o sentimentale ordinario, non obbligarti a voler cambiare in un solo colpo tutto insieme. Impegnati a capire da cosa ti è più facile iniziare e concentrati su quell’aspetto. Iniziando a investire sulla tua evoluzione, riceverai degli interessi così alti che continuare a farlo sarà una scelta naturale.

MANTRA DELL’ANNO: “Io so che è arrivato il momento per liberarmi completamente dai condizionamenti limitanti del passato”.

 

8° posto: SCORPIONE

STELLOMETRO ANNUALE: Opportunità 60% – Felicità 40%

STELLE INTERIORI FACILITANTI: Mercurio

STELLE INTERIORI SFIDANTI: Urano

MESI IN: Aprile, ottobre, novembre

MESI OUT: Marzo, maggio, agosto

Caro tipo psicologico Scorpione, dall’ottobre del 2017 al novembre del 2018 hai vissuto quello che potremmo definire il tuo “anno fortunato”: Giove, che nella tradizione astrologica è stato da sempre appellato “il portafortuna dello Zodiaco”, ha operato per quasi tredici mesi proprio all’interno della Costellazione zodiacale che ti dà il nome.

Parafrasando la strofa di una famosa canzone, se prima dell’inizio di questo ciclo era da un po’ che non assaporavi il gusto della felicità, mi auguro che negli scorsi mesi tu sia ritornato a farlo. Se il ciclo di Giove ha funzionato bene, avrebbe dovuto lasciarti in dono l’abilità di vedere il lato positivo delle cose, permettendoti di fare un “pieno” di fiducia che potrebbe trasformarsi nel coraggio di prendere proprio quelle decisioni che renderanno realizzabile e concreto ciò che fino a ieri vedevi come irrealizzabile. Nel 2019 l’energia che ti sarà maggiormente amica è rappresentata dal tuo Mercurio interiore che opererà per più di sei mesi, anche se non continuativi, nelle tre Costellazioni acquatiche dello Zodiaco, di cui una è proprio la tua. Il nuovo anno ti aiuterà a mettere la testa sulla tue potentissime emozione per gestirle in modo più consapevole e distaccato. Un’attività molto favorita è estendere il tuo giro di amicizie a figure affini al tuo modo di vedere il mondo e ai tuoi interessi, l’occulto, la medianità, il nascosto. Questo di tipo di relazioni sarebbero di certo facilitate se tu decidessi di frequentare corsi che affrontano tematiche legate alla spiritualità e alla gestione delle emozioni. Se da tempo senti che ti farebbe bene iniziare un percorso di consapevolezza con un operatore della relazione d’aiuto, un coach, un counselor o uno psicoterapeuta, sembra arrivato il momento perfetto; sembri particolarmente predisposto all’autoascolto e desideroso che il tuo Io prenda il potere su alcune dinamiche subconsce, o del tutto inconsce, che potrebbero continuare a provocare in te dei terremoti emotivi se non detonate in tempo. Su un versante completamente opposto, soprattutto se sei un libero professionista e/o lavori nel commercio, il 2019 potrebbe portare un considerevole aumento del giro d’affari, grazie alla tua capacità di essere più empatico e disponibile verso il tuo interlocutore/cliente. In questa prospettiva, potresti decidere di fare un corso sulle tecniche della comunicazione o, più in generale, sull’importanza del fattore umano nella vendita.

Se sei nato nella parte centrale del mese Scorpione, tutto ciò sarà amplificato dalla continuazione del ciclo favorevole del potente Dio degli Oceani Poseidone, che ti aiuterà a elevare a livelli estatici il tuo bisogno d’amare e di essere amato. Ciò potrà tradursi in un innamoramento “da favola”, in una storia d’amore che ti permetterà di aprirti completamente al partner, abbandonando molte delle corazze difensive e della circospezione che quasi sempre usi quando entri in relazione profonda con un uomo/donna. Ti sentirai molto più libero del solito di aprire l’anima agli occhi di chi ti ama, senza più giudicarli indiscreti o scrutatori, semplicemente perché sarai tu a smettere di essere indagatore e “dietrologista” con chi vorrebbe solo sentirsi libero di amarti a modo suo. Per di più le influenze del tuo Nettuno interiore attiveranno tematiche legate alla creatività, alla fantasia, fino ad arrivare al misticismo.

Sul versante delle sfide energetiche il momento che segnerà il vero inizio del nuovo anno è il 6 marzo: in questo giorno il tuo Urano interiore inizierà il suo settennato nella Costellazione Toro e, di due anni in due anni, verrà a far visita a tutti i nati Scorpione con un unico obiettivo: accertarsi che siate “davvero” facendo la rivoluzione. Eh sì, perché, anche se tu sei nato per diventare il ribelle dello Zodiaco, spesso ti “accomodi” negli agi di una vita (troppo) conforme alla norma, cosa che l’Architetto Divino non si aspetta per nulla da te, avendoti fatto nascere esattamente nel momento del Calendario zodiacale opposto a quello nel quale questo tipo di atteggiamento è ben accetto. Sapendo, comunque, che non sei il solo a tentare di “sgusciare” fuori dal proprio percorso esistenziale, ogni tanto il Sé ci invia nella coscienza delle “sentinelle” che possano perlustrare il territorio, capire quale livello evolutivo abbiamo raggiunto e riferire le loro conclusioni al “Grande Capo”. Questo tipo di monitoraggio sarà riservato a te nel 2019 e 2020 se sei nato nella prima decade. Questo ciclo di Urano sfidante può essere semplicemente definito come uno dei più potenti “momenti della verità” della tua vita. Se tu stai “tradendo” la tua natura in uno o più ambiti della tua vita, è molto probabile che nei prossimi due anni proprio in quei contesti incontrerai degli eventi, anche dolorosi, che ti obbligheranno a toglierti la maschera e a guardarti per quello che davvero sei. Questo potrebbe essere un momento fortemente liberatorio e, dopo una fase di shock iniziale, potresti anche sentirti bene come non ti sei mai sentito, e desideroso di iniziare una vita nuova il prima possibile, almeno nel settore dove hai accettato la richiesta di fare il rivoluzionario. Nel caso in cui, invece, investissi tutte le tue forze per lottare contro il cambiamento gli effetti collaterali della tua scelta, di cui potresti anche non avere consapevolezza per molto tempo, incomincerebbero a fare il loro corso. Il consiglio del tuo coach è quello di evitare che questa seconda possibilità si manifesti e di accettare il prima possibile il fatto che la strada per un’evoluzione sana è diventare colui che la guida.

MANTRA DELL’ANNO: “Io ho il coraggio di lottare contro la paura della perdita e so dire addio a ciò che è finito”.

 

7° posto: PESCI

STELLOMETRO ANNUALE: Opportunità 55% – Felicità 45%

STELLE INTERIORI FACILITANTI: Mercurio, Nettuno

STELLE INTERIORI SFIDANTI: Giove

MESI IN: Marzo, aprile, novembre

MESI OUT: Maggio, giugno, settembre

Caro tipo psicologico Pesci, il 2018, energeticamente parlando, è stato per te un anno molto buono. Uno dei trienni più formativi della tua vita è stato, forse, quello 2015/2017, quando hai dovuto gestire la sfida del tuo Saturno interiore dalla Costellazione Sagittario, a te disarmonica. L’anno appena trascorso, almeno fino a novembre, in teoria è stato in discesa. L’hai sfruttato per rielaborare al meglio gli insegnamenti del Vecchio Saggio, Chronos? Hai imparato una lezione per “adultizzare” il tuo comportamento, soprattutto in ambito professionale? Se hai fatto questo, e ora ti senti più solido che mai nella capacità di attingere ai tuoi talenti innati per sfruttarli al massimo nel lavoro, le sfide che troverai sul tuo cammino nei prossimi mesi potrebbero anche non essere nient’altro che stimoli a evolvere ulteriormente. La rielaborazione di cui ti parlo dovrebbe, infatti, aver dato risultati molto positivi considerando che l’Architetto Divino, per aiutarti a riprenderti dai tre anni saturniani di sacrificio, ti ha fatto il regalo di poter sfruttare l’amicizia del tuo Giove interiore, addirittura denominato, da alcuni, il “Portafortuna” dello Zodiaco. Come afferma il proverbio, le cose belle non possono durare in eterno e, infatti, lo scorso 8 novembre il ciclo armonico del Grande Zeus si è trasformato in disarmonico, dato che ha iniziato a operare attraverso l’energia della Costellazione Sagittario. Come stai notando, sembra che ci sia un “Piano celeste” per farti vivere negli ultimi anni sfide ricorrenti che arrivano dalla Costellazione del Centauro, probabilmente per testarti proprio su quelle parti concrete della tua personalità che questa energia zodiacale simboleggia per rispecchiamento: l’autostima e la fede in se stessi.

Ti propongo di fare insieme un semplice gioco di coaching. Prendi carta e penna e disegna una bilancia a due piatti. Sopra la bilancia scrivi in stampatello la parola “autostima”, mentre sotto il piatto sinistro scrivi la parola “negativa” e sotto il piatto destro la parola “positiva”. Ora chiudi gli occhi, immagina questo disegno e, collegandoti con la parte più autentica della tua anima, visualizza un numero che rappresenti in percentuale quanto pesa dentro di te l’autostima negativa, e cioè la disistima che provi verso te stesso, e poi un numero che rappresenti il peso della tua autostima positiva, e cioè quanto vali. Ripeti lo stesso gioco con una bilancia che intitolerai con l’espressione “Fede in me stesso/a”. Se i numeri scritti sul piatto “positivo” in entrambi i casi sono superiori a “51”, allora ti trovi nella posizione migliore per affrontare con propositività e coraggio il ciclo sfidante del tuo Giove interiore; questo ciclo ti darà modo di dimostrare nei fatti che le cose stanno proprio così e che tu sei capace di rialzarti da solo dopo le piccole cadute che ognuno incontra sulla strada verso l’autorealizzazione. Se il tuo gioco ti ha dato risultati opposti, è più probabile che il 2019 diventi per te un anno intensamente evolutivo. È molto probabile che alcuni eventi ti porteranno a prendere coscienza che sei tu il primo a non credere in te stesso e a non valorizzare la tua unicità. Come puoi aspettarti che gli altri ti capiscano se tu sei il primo a non comprendere te stesso e le caratteristiche della tua autenticità? Riflettere dentro te stesso su questa questione, e uscirne vittorioso, avrà certamente risultati positivi sull’andamento di questo 2019 e sulla tua intera esistenza.

A sostenerti in tutto ciò avrai due Stelle interiori: Mercurio e Nettuno. Il piccolo e dinamico Hermes, sempre alla ricerca di nuovi contatti, nuovi amici, nuove cosa da fare, libri da leggere, film da vedere e aperitivi a cui partecipare, quest’anno sarà più emozionale e sentimentale del solito e questo non potrà che farti un gran piacere.

Se sei nato nella parte centrale del mese Pesci, inoltre, continuerai a godere del sostegno diretto addirittura del tuo angelo custode Nettuno e questo ciclo potrebbe davvero aprirti le porte a dimensioni meravigliose, del tutto nuove e inesplorate e aiutarti a cogliere per la prima volta il senso profondo della vita. I cicli del 2019 ti stimoleranno, da tanti punti di vista, a muoverti nella miniera d’oro del tuo inconscio alla ricerca delle pepite più preziose e luminose. Le tue doti creative esploderanno facendo di te un artista del quotidiano. Sia che tu stia già operando professionalmente in questo settore, sia che l’arte e la creatività in tutte le sue forme siano il leitmotiv delle tue passioni, ora non potrai fare a meno di riconoscere le tue doti in questi ambiti. Ti basterà avere il coraggio di uscire dal guscio nel quale troppo spesso ti proteggi e tutto ciò a cui darai vita ascoltando la voce dell’Anima verrà coronato dal successo. Giocando bene le tue carte, questo sarà un anno ricco di meraviglie. Meraviglie che non svaniranno appena aprirai gli occhi, e che diventeranno parti integranti della tua nuova vita. Una vita nella quale i sogni non solo si sognano… i sogni si realizzano!

MANTRA DELL’ANNO: “Io sono orgoglioso della mia diversità e la dichiaro al Mondo con piena fiducia in me”.

 

6° posto: ARIETE

STELLOMETRO ANNUALE: Opportunità 40% – Felicità 60%

STELLE INTERIORI FACILITANTI: Giove

STELLE INTERIORI SFIDANTI: Saturno, Plutone

MESI IN: Febbraio, aprile, agosto

MESI OUT: Gennaio, giugno, ottobre

Caro tipo psicologico Ariete, come ormai avrai già avuto modo di constatare, ti trovi all’interno di un lungo ciclo iniziato nel 2015 nel quale il tuo Sé vuole farti posizionare al primo posto delle tue priorità quotidiane il lavoro. Questo fondamentale ciclo per la tua carriera è dominato dal simbolo della psiche umana che ci spinge all’autorealizzazione concreta di noi stessi e alla capacità di realizzare in nostri sogni accettando qualunque sacrificio pur di ottenere tale scopo: Saturno. Tra il 2015 e il 2017, Saturno ha operato attraverso l’energia armonica alla tua della Costellazione Sagittario, e ti ha aiutato ad allargare i tuoi orizzonti professionali in modo determinato e costruttivo. Il fatto è che i doni che Saturno elargisce necessitano di dimostrazioni di grande maturità e saggezza, le doti da lui maggiormente apprezzate. Chronos non sa che aiuto dare a chi, psicologicamente troppo giovane, ama affrontare la vita come se fosse tutti i giorni alla guida di una Ferrari, e cioè con impazienza, cocciutaggine e gesti d’orgoglio il più delle volte inutili. Ricordarti che il bilancio personale che hai fatto dei tre anni nei quali il Vecchio Saggio ti ha ispirato positivamente dal tuo inconscio è fondamentale per gestire al meglio la seconda parte del suo ciclo, quella nella quale ti trovi ora, che si concluderà solo nel 2020. Ti sembra di essere all’altezza degli stimoli evolutivi che lui ti ha portato o ne stai subendo gli effetti disfunzionali per la paura dei sacrifici che ti richiederebbe accettarli? Farti domande simili a questa, che mi sono permesso di sottoporti come esempio, è quanto mai importante in questo momento, perché fino alla conclusione del prossimo anno il tuo Saturno interiore si comporterà in modo sfidante nei confronti dei tuo Io, stressandolo in modo particolarmente intenso attraverso l’energia stoica e stakanovista della Costellazione Capricorno a non arrendersi a nessun costo fino a quando non avrà piantato la propria bandiera sulla vetta “dell’Everest” che vuoi conquistare. Ciò che farà la differenza ora è che tu sappia con certezza qual è “l’Everest” che tu personalmente vuoi scalare. Con questa consapevolezza chiara nella tua testa, nessun sacrificio sarà troppo duro da sopportare in vista del successo che otterrai; in caso contrario tutto diventerebbe insostenibile e la resa sarebbe l’unica scelta sostenibile. Il tuo Saturno interiore stimolerà in te (nel 2019 soprattutto se sei nato nella parte centrale del mese Ariete) il bisogno di non accontentarti e di crescere. Da un punto di vista psicologico, questo potrebbe tradursi in una spinta, non sempre piacevole, verso uno stato di maggiore autonomia e indipendenza comportamentale rispetto a quello di oggi. Nell’ambito concreto del lavoro, potrebbe, invece, manifestarsi attraverso la possibilità di accedere a un ulteriore scatto di carriera o crescita economica, per ottenere il quale, però, potrebbero esserti richiesti dei sacrifici ancora più pesanti di quelli sostenuti in passato e, questa volta, tu potresti voler dire “basta”, boicottando così, a livello inconscio, il processo. Ciò che succederà “davvero” come sai dipende solo da te. Se gli sei già diventato amico, la possibilità di ottenere grandi successi è a portata di mano. Se, al contrario, affronti il Mondo come Icaro, potresti non accorgerti che la cera che tiene attaccate le tue ali sta per sciogliersi e, come minimo, cadere e farti un grosso livido. Per gestire questo importante impegno l’Architetto Divino ha predisposto un aiutante coi fiocchi: Giove. Se già sai di contare su una buona autostima e hai fede nel futuro, il Grande Zeus ti spingerà a “ingigantire” ancora di più i tuoi sogni e, entro il 2020, potresti concretizzare obiettivi che in passato non ti saresti neppure permesso di sognare.

Se sei nato nella terza decade, l’ultimo elemento da ricordare è che anche nel 2019 dovrai iniziare a gestire la sfida dell’energia più potentemente trasformativa dello Zodiaco: Plutone il ribelle. Plutone è un’energia che lavora dentro la psiche in modo lento e profondo e, soprattutto, molto personale. Ha come obiettivo quello di lasciare il segno e creare eventi che tu, in futuro, annovererai tra quelli che ti hanno cambiato la vita. In questi casi, interpretazioni generalizzate non solo sono inutili, ma potrebbero addirittura essere deleterie. Se non hai mai pensato di avere un’interpretazione del tuo tema natale, ora è il momento perfetto per iniziare questo tipo di percorso. Il 2019 potrebbe, infatti, diventare uno degli anni più importanti della tua vita e, se le trasformazioni a cui andrai incontro si rivelassero particolarmente impegnative da gestire da solo, riconoscere di aver bisogno di un aiuto per affrontarle sarebbe una delle decisioni più sagge da prendere.

MANTRA DELL’ANNO: “Io so sopportare i sacrifici più pesanti quando si tratta di realizzare i miei sogni”.

 

5° posto: VERGINE

STELLOMETRO ANNUALE: Opportunità 35% – Felicità 65%

STELLE INTERIORI FACILITANTI: Saturno, Urano, Plutone

STELLE INTERIORI SFIDANTI: Giove, Nettuno

MESI IN: Gennaio, agosto, settembre

MESI OUT: Aprile, novembre, dicembre

Caro tipo psicologico Vergine, il 2019 inizia sulla scia della continuità rispetto all’anno precedente. Il vero cambiamento energetico per te è avvenuto nel dicembre del 2017, mese in cui si è concluso il ciclo sfidante triennale del tuo Saturno interiore, ciclo che, in quel momento si è ribaltato nel suo opposto, diventandoti favorevole. Molto di ciò che stai vivendo adesso potrebbe essere una diretta conseguenza di qualcosa di importante accaduto un anno fa, qualcosa che può essere stato sia armonico sia disarmonico alla tua volontà cosciente. Il palcoscenico di questo doppio ciclo triennale consecutivo del saggio Chronos è soprattutto legato alla tua professione, che negli ultimi anni può aver incontrato particolari stop&go. Da un po’ di mesi le cose dovrebbero essere in decisa ripresa. Nel 2018 l’opera di positiva ristrutturazione della tua vita operata da Saturno ti ha toccato soprattutto se sei nato nella prima decade. Nel 2019 la sua azione sarà, invece, diretta su di te specialmente se sei nato nella seconda. Se sei nato nell’ultima decade, per ricevere il suo sostegno diretto dovrai aspettare ancora 12 mesi. Saturno ti sta sostenendo a raggiungere concretamente i tuoi obiettivi di crescita. Il tuo angelo custode Atena, infatti, va particolarmente d’accordo col Vecchio Saggio dello Zodiaco, Chronos: ama le personalità pratiche, pragmatiche, capaci di assumersi le proprie responsabilità e di privilegiare il dovere al piacere. Dopo i tipi Capricorno, nessuno sa incarnare queste caratteristiche meglio di te. Come sempre, però, quando c’è di mezzo Saturno, si ha a che fare con una componente della psiche particolarmente esigente e severa, che non concede sconti perché non è interessata ai premi di consolazione: offre il successo e, in cambio, vuole il sudore della fronte. Il tuo Saturno interiore ti spingerà a non reprimere le tue ambizioni e a farti alzare l’asticella dei tuoi target. Cogliere il suo incitamento o essere sordi al suo richiamo è una scelta che, come sempre, spetta solo a te. Se saprai lanciare lo sguardo oltre il recinto delle certezze che la routine e le conquiste facili offrono, potresti trasformare anche il secondo di questi tre anni potenzialmente d’oro in una fase della tua vita eccezionalmente costruttiva. Se avrai paura di riconoscerti più grande di quello che pensi di essere, potresti subire lo stesso trattamento dal Mondo e vederti ridimensionato in qualche modo, in ambito sia professionale sia privato. A metterti i bastoni tra le ruote proprio su questo aspetto della tua personalità, che spesso è proprio un tuo tallone d’Achille innato, sarà nel 2019 la sfida del tuo Giove interiore, soprattutto se sei nato nella seconda e terza decade. Fino al 2 dicembre 2019 dovrai imparare a gestire il ciclo disarmonico del tuo Giove interiore dalla Costellazione Sagittario, quella a te più disarmonica in assoluto. Questo movimento sagittariano del Grande Zeus potrebbe mandarti in crisi soprattutto se la tua capacità di essere flessibile e sanamente adattabile non ha ancora raggiunto la vetta che il tipo psicologico che incarni richiede. La sua caratteristica più pregnante è, infatti, quella di ricercare l’efficienza a ogni costo ma, nel perseguire questo obiettivo, ogni tanto dimentica che sono l’apertura mentale e l’intelligenza adattiva le due grandi chiavi per il successo. Tu, al contrario, ti trinceri spesso dietro i confini mentali del già noto e del già esperienziato, allontanandoti così dagli aspetti più luminosi della tua personalità innata. Se imparerai a dosare gli ingredienti con cui nutrire la tua intelligenza dimostrandoti “flessibilmente efficiente”, troverai la formula magica per vivere al meglio il ciclo sfidante che quest’anno coinvolgerà il maggior numero di nati nel mese Vergine.

La sfida qualitativamente più intensa, ma quantitativamente meno diffusa, rimane quella col tuo Nettuno interiore, che ti toccherà, però, solo se sei nato nella parte centrale del mese. Nettuno confonderà un po’ le carte in tavola e in diverse occasioni potresti scoprire che le cose non sono esattamente come le vedi. Questo causerà rallentamenti e ti farà prendere spesso “fischi per fiaschi”. Un maggiore allineamento tra il “pensare” e il “sentire” sarà il fattore necessario per trasformare l’ondivaga acqua nettuniana in linfa vitale per l’originalità e l’inventiva della tua mente.

MANTRA DELL’ANNO: “Io so dare forma alle mie visioni, convinto che la forza di volontà possa trasformare i sogni in realtà”.

 

4° posto: LEONE

STELLOMETRO ANNUALE: Opportunità 30% – Felicità 70%

STELLE INTERIORI FACILITANTI: Venere, giove

STELLE INTERIORI SFIDANTI: Urano

MESI IN: Luglio, agosto, dicembre

MESI OUT: Gennaio, febbraio, maggio

Caro tipo psicologico Leone, in questa occasione è come se il tuo 2019 fosse iniziato in anticipo: l’8 novembre del 2018, infatti, il ciclo sfidante del tuo Giove interiore dalla Costellazione notturna e occulta dello Scorpione si è concluso e, contestualmente, è iniziata una nuova fase del rapporto con il tuo Giove interiore, questa volta facilitante, in quanto fino al prossimo dicembre il ciclo opererà attraverso l’energia brillante e propositiva della Costellazione Sagittario, a te molto affine. In sintesi, si può affermare che ti trovi a metà di un biennio “gioviale”, nel quale lo scopo principale della tua vita potrebbe essere quello di confrontarti in modo serio e adulto con una questione con la quale non sempre hai un rapporto equilibrato: l’autostima. È probabile che durante l’anno appena conclusosi il tuo Giove interiore si sia divertito a tenderti qualche trabocchetto rispetto a questo argomento, permettendoti di vedere, anche se in modo inizialmente poco piacevole, i tuoi “buchi” di autostima. Il tuo Sé potrebbe averti spinto a compensare il tuo sano bisogno di brillare, esibendo in modo sfacciato i tuoi talenti, con la necessità di imparare a capire quando è sano togliersi dai riflettori del Mondo per accendere una luce nel tuo mondo interiore. Il Grande Zeus ha funzionato, infatti, da lente d’ingrandimento sulle tue mancanze di fiducia in te stesso, non per abbatterti o farti cadere in uno stato di down energetico, ma per aiutarti a vederle e, quindi, imparare a gestirle. Se fino a poco tempo fa guardare in faccia i tuoi demoni ti spaventava così tanto da farti volgere lo sguardo sempre e solo verso la luce, nel corso del 2018 questo processo potrebbe anche non essere stato del tutto indolore.

Il regalo che Giove ha voluto offrirti era renderti consapevole che non sempre è sano identificarti in modo assoluto col tuo archetipo di riferimento, comportandoti come un eroe invincibile che sconfigge i “mostri cattivi” da solo grazie ai tuoi super poteri. Il mito ci ha più volte insegnato che nessun eroe è invincibile e che, proprio ammettendo la propria umana finitezza e il bisogno come tutti gli altri “umani mortali” di ricevere aiuto…, l’aiuto arriva! L’insegnamento contrario, per i tipi Leone che in cuor loro in realtà si vedono come dei micetti che quando tentano di ruggire al Mondo non riescono che a miagolare, era legato alla consapevolezza che vivere un’esistenza all’insegna della paura del fallimento non può che produrre continui e costanti insuccessi. Se tu ti ritrovi di più nel ritratto del Leone re della foresta che ogni tanto esagera a fare Superman o Wonder Woman, hai imparato la lezione di tutto questo, che vuole evitarti di trasformarti in Icaro? Se, invece, ti sei sempre sentito un Leone micio, hai appreso la lezione che se non sei tu il primo a credere in te stesso è molto probabile attirare figure che tentano di approfittarsi di te? Se nel 2018 hai integrato una di queste lezioni, ora che godrai per undici mesi di un Giove molto facilitante, tutto potrebbe procedere alla grande! Avrai la possibilità di correggere eventuali errori fatti in passato e di affrontare situazioni simili in modo molto più evolutivo fin dall’inizio.

Sul versante delle sfide energetiche, il momento che segnerà il vero inizio del nuovo anno è il 6 marzo: in questo giorno il tuo Urano interiore inizierà il suo settennato nella Costellazione Toro e, di due anni in due anni, verrà a far visita a tutti i nati Leone con un unico obiettivo: accertarsi che vi stiate “davvero” comportando da eroe/eroina. Eh sì, perché, anche se tu sei nato per incarnare l’archetipo dell’eroe, spesso ti “accomodi” negli agi di una vita (troppo) ordinaria, cosa che l’Architetto Divino non si aspetta per nulla da te. Sapendo, comunque, che non sei il solo a tentare di “sgusciare” fuori dal proprio percorso esistenziale, ogni tanto il Sé invia nella coscienza delle “sentinelle” che possano perlustrare il territorio, capire quale livello evolutivo hai raggiunto e riferire le loro conclusioni al “Grande Capo”. Questo tipo di monitoraggio sarà riservato a te nel 2019 e 2020 se sei nato della prima decade. Questo ciclo di Urano sfidante può essere semplicemente definito come uno dei più potenti “momenti della verità” della tua vita. Se tu stai “tradendo” la tua natura in uno o più ambiti della vita, è molto probabile che nei prossimi due anni proprio in quei contesti incontrerai degli eventi, anche dolorosi, che ti obbligheranno a toglierti la maschera e a guardarti per quello che davvero sei. Questo potrebbe essere una momento fortemente liberatorio e, dopo una fase di shock iniziale, potresti anche sentirti bene come non ti sei mai sentito, e desideroso di iniziare una vita nuova il prima possibile, almeno nel settore dove hai accettato le richieste del tuo eroe interiore non accontentandoti mai di nulla che non sia espressione chiara della tua volontà personale. Nel caso in cui, invece, investissi tutte le tue forze per lottare contro il cambiamento, gli effetti collaterali della tua scelta, di cui potresti anche non avere consapevolezza per molto tempo, incomincerebbero a fare il loro corso. Il consiglio del tuo coach è quello di evitare che questa seconda possibilità si manifesti e di accettare il prima possibile il fatto che la strada per un’evoluzione sana è diventare colui che la guida.

MANTRA DELL’ANNO: “Io riconosco che, per rimanere centrato in me stesso ogni giorno, la mia personalità deve cambiare insieme al mio corpo”.

 

3° posto: TORO

STELLOMETRO ANNUALE: Opportunità 25% – Felicità 75%

STELLE INTERIORI FACILITANTI: Venere, Saturno, Urano, Plutone

STELLE INTERIORI SFIDANTI: Nessuna

MESI IN: Aprile, maggio, settembre

MESI OUT: Luglio, agosto, ottobre

Caro tipo psicologico Toro, nel 2019 inizierà un ciclo energetico della durata di ben 7 anni che potrebbe cambiarti la vita! Già solo per questo motivo l’anno appena iniziato è da considerarsi molto importante. Ma i motivi d’interesse sono anche altri. Prima di tutto mi fa piacere ricordarti che per te è come se questa volta il nuovo anno fosse iniziato con un po’ di anticipo. La Grande Ruota ha infatti compiuto in giro molto importante lo scorso 8 novembre che ha segnato un cambio di energia fondamentale: l’azione del tuo Giove interiore nella Costellazione Scorpione, a te opposta, è giunto a termine. Considerato che questa era la sfida più significativa da gestire nell’ultimo periodo, ora ti trovi in una situazione del tutto particolare: fino al 2020 inoltrato non avrai nessuna Stella interiore da fronteggiare ma soltanto parti della tua psiche che vogliono aiutarti ad accelerare la tua evoluzione. Ora ciò che conta è che tu divenga amico col concetto di “accelerazione”. Sono sicuro che tu sappia perché ti dico questo. Tu sei il ruminante dello Zodiaco e, spesso in modo inconscio, metti in moto potenti strategie invisibili per smorzare la tua spinta affermativa. In alcune occasioni questo processo funziona così bene da riuscire proprio a reprimerla del tutto. Più che essere giustamente riflessivo e ponderato, a volte ti crogioli a ruminare “ad aeternum” e questo non ti permette di spezzare quelle catene dei condizionamenti dalle quali, al contrario, permetti di farti trattenere nella scalata per diventare te stesso. Il consiglio più importante che il tuo coach può darti per aiutarti a godere al meglio dei potentissimi cicli armonici che vivrai è quello di prendere coscienza il prima possibile della dinamica teorica che ti ho appena descritto. Se diventerai cosciente che essa ti appartiene ma sceglierai di continuare a osteggiare le richieste di trasformazione e cambiamento della tua psiche, potresti perdere nei prossimi anni delle grandi occasioni di emancipazione e, addirittura, ribaltare le energie in arrivo da facilitanti a sfidanti. Se, al contrario, sai di aver già conquistato negli anni passati l’abilità di accompagnare il cambiamento con eccitazione e coraggio, o comunque nei prossimi anni sei intenzionato a farlo sempre di più, allora posso confermarti che il biennio 2019/2020 potrebbe essere davvero eccezionale!

Il più grande aiuto a tua disposizione già dallo scorso anno, soprattutto se sei nato nella prima decade, continua a essere quello del tuo Saturno interiore. Saturno è il “Grande Realizzatore” dello Zodiaco e questo non può che piacerti molto, essendo tu il “Grande Costruttore”. La differenza tra il tuo tipo psicologico e il vecchio saggio Chronos è che il suo fine è in primo luogo l’autorealizzazione, mentre il tuo è la realizzazione di cose e situazioni concrete, tangibili e materiali. I due approcci non sono comunque dicotomici ma possono incontrarsi con grande facilità. Il punto di contatto più grande è senza dubbio il lavoro. Se hai intrapreso una professione che ti fa “battere il cuore” e dalla quale, oltre alla soddisfazione economica, trai anche un’importante gratificazione psicologica, il 2019 (soprattutto se sei nato nella seconda decade) potrebbe aumentare considerevolmente tale gratificazione e consolidarla grazie a un ruolo più importante, un aumento di reddito e/o di status. Ricorda solo che Saturno non regala nulla, ma offre le sue ricompense solo a chi ha dimostrato di meritarsele grazie ai sacrifici che ha sostenuto per ottenere ciò a cui aspirava e alla fatica che ha quotidianamente sopportato. Se ti senti capace di soddisfare le impegnative richieste del tuo Saturno interiore, nei prossimi mesi i risultati che otterrai saranno grandissimi.

Se sei nato nella terza decade, il ciclo più intenso dell’anno potrebbe essere quello della potente e sotterranea Ereshkigal, simboleggiata da Plutone, che rappresenta il lato oscuro del tuo angelo custode, nutrente e accudente, rappresentato dalla grande madre Hator, colei che dà la vita nel mese Toro in cui sei nato, e colei che, allo stesso tempo, la toglie nel ciclo rigenerativo simbolicamente rappresentato dallo Scorpione. Plutone è il ribelle dello Zodiaco, è una delle più potenti forze trasformative della psiche, che vuole spingerci a rivoluzionare la nostra vita a partire dalle fondamenta. La sua azione è particolarmente profonda e calata nel contesto individuale: previsioni generiche non solo sono impossibili, ma risultano anche fuorvianti. Se hai mai pensato di usare il tuo tema natale come strumento di sostegno e finora hai sempre rimandato, il 2019 potrebbe essere il momento ideale per iniziare questo tipo d’analisi. I cambiamenti di cui Plutone è portatore sono così importanti che qualunque sostegno tu decida di usare per gestirli potrebbe rivelarsi fondamentale affinché il processo trasformativo si concluda positivamente.

MANTRA DELL’ANNO: “Io so abbandonare le sicurezze del passato per ‘costruirmi’ una nuova solidità interiore”.

 

2° posto: SAGITTARIO

STELLOMETRO ANNUALE: Opportunità 25% – Felicità 75%

STELLE INTERIORI FACILITANTI: Venere, Giove

STELLE INTERIORI SFIDANTI: Nettuno.

MESI IN: Gennaio, novembre, dicembre

MESI OUT: agosto, settembre

Caro tipo psicologico Sagittario, arrivi all’appuntamento con il 2019 dopo una sorta di “anno sabbatico”. Potresti, infatti, aver vissuto il triennio 2015/2017… “pericolosamente”: il ciclo di Saturno ti ha chiesto di fare tutto ciò che era in tuo potere per realizzare i tuoi sogni e renderli concreti. Se tutto è andato bene, nel 2018 hai vissuto di rendita, godendo dei frutti sbocciati dai semi gettati quando le condizioni del Cielo erano al top. In ogni caso, l’anno che si è appena concluso avrebbe dovuto essere quello della rielaborazione, per aprire, lo scorso novembre, una nuova entusiasmante fase della tua vita. Eh sì, perché il periodo che va dall’8 novembre 2018 al 2 dicembre 2019 può essere, a diritto, chiamato l’anno delle meraviglie: Giove, il tuo angelo custode, per ben tredici mesi opererà proprio nella Costellazione zodiacale che ti dà il nome. Se hai almeno vent’anni, e nella tua vita hai imparato ad ascoltare la voce del tuo angelo custode, che ti ha sempre spinto verso l’emancipazione, l’avventura e l’azzardo, nei prossimi mesi tutto ti sarà concesso chiedendoti in cambio, in alcune occasioni, solo un minimo sforzo. Per godere al massimo di questo ciclo così facilitante, dovresti aver consolidato dentro di te un livello di autostima se non ottimo, almeno molto buono. Il tuo angelo custode Zeus, nella mitologia greca, era il capo degli dei dell’Olimpo. Quanto immagini sarebbe contento se, venendo quest’anno a bussare alla tua porta per portarti premi di ogni genere, ti scoprisse impreparato a riceverlo? Ciò che Giove non sopporta è l’ordinarietà, la codardia, i succubi, chi vive la vita a testa bassa perché, in realtà, ha paura di vivere. Se sei nato nel mese Sagittario, proprio a te è chiesto di vivere un’esistenza che non contempli nessuno degli atteggiamenti ombra appena descritti. Rifletti su questo punto perché, se in cuor tuo sapessi che in alcuni casi cadi in comportamenti di questo genere, c’è più di una probabilità che il Grande Zeus smetta di bussare alla tua porta e si diriga a consegnare i suoi doni a chi ritiene incarni meglio il suo spirito. Augurandomi che tu ti riconosca tra i tipi psicologici Sagittario più luminosi, potrai godere appieno di questo contesto energetico particolarmente armonico. L’unica sfida ancora attiva è quella del tuo Nettuno interiore dalla Costellazione Pesci, sfida che, comunque, ti riguarda direttamente solo se sei nato nella seconda decade. Il Dio degli Oceani Poseidone potrebbe creare qualche confusione nella progettazione e nel mantenere fermi con determinazione e costanza gli obiettivi prefissati. Il consiglio del tuo coach è di non preoccuparti più del dovuto: quando ti accorgerai che le cose non stanno girando per il verso giusto, regalati qualche giorno di relax, concediti il lusso di fare solo le cose che ti ricaricano profondamente, lascia che i tuoi tempi interiori abbiano la meglio. Dando soddisfazione in questo modo alle richieste del tuo Nettuno interiore, questa componente della psiche si sentirà gratificata e, invece di ostacolarti, ti offrirà un senso di pace e tranquillità dal quale ripartire per continuare il tuo viaggio eroico alla conquista della felicità. E la felicità quest’anno (per tutte le decadi) potrebbe essere particolarmente intensa… sotto le lenzuola.

Dopo Giove, il tuo più grande amico sarà, infatti, “un’amica”, la dea dell’armonia Venere. Soprattutto nella secondo semestre dell’anno la sexy Afrodite si innamorerà di te molto intensamente riattivando in te la voglia di godere e di far godere e rendendoti ancora più attraente e sensuale di quanto tu sia di solito. Questo potrebbe aiutarti ad ammaliare il Mondo, spingendo figure vecchie e nuove della tua vita a porsi come proseliti che pendono dalle tue labbra. Se saprai gestire al meglio questo “aiuto celeste” potresti attrarre in vari ambiti della tua vita proprio gli uomini/le donne di cui hai bisogno per sentirti più amato e stimato, permettendoti, a tua volta una maggiore sicurezza nel dichiarare agli altri i tuoi veri sentimenti nei loro confronti. Che sia una nuova avventura di letto, un’avventura professionale o un viaggio avventuroso nella tua anima, ciò che ti promette questo 2019 è di scoprire una nuova “America”.

MANTRA DELL’ANNO: “Io so che puntando sempre più in alto posso ottenere tutto ciò che voglio”.

 

1° posto: CAPRICORNO

STELLOMETRO ANNUALE: Opportunità 10% – Felicità 90%

STELLE INTERIORI FACILITANTI: Venere, Saturno, Urano, Plutone

STELLE INTERIORI SFIDANTI: Nessuna

MESI IN: Gennaio, febbraio, dicembre

MESI OUT: Giugno, luglio.

Caro tipo psicologico del Capricorno, come hai già scoperto lo scorso anno, ti trovi immerso in un triennio d’oro che si concluderà solo nel dicembre del 2020, che ti sta ponendo un obiettivo particolarmente ambizioso e quindi, per la tua natura, molto eccitante: diventare il protagonista del tuo potenziale autorealizzativo. Il tuo Saturno interiore, “il Signore degli Anelli” dello Zodiaco, è tornato a casa, e cioè nella Costellazione che ti dà il nome, dopo quasi un trentennio di lento girovagare astrale. Se hai più di trent’anni questa sarà la sua seconda visita, in caso contrario potrebbe essere la prima volta in assoluto che entri in contatto diretto col tuo angelo custode. Il 2018 è stato il tuo anno se sei nato nella prima decade. Il 2019, invece, è soprattutto appannaggio dei nati nella parte centrale del mese. Se sei nato nell’ultima decade, questo sarà soprattutto un anno di preparazione, mentre i grandi risultati dovresti portarli a casa nel 2020. In special modo se sei nato nella seconda decade, quindi, nuove e importanti responsabilità potranno entrare a far parte della tua vita specialmente in campo professionale. Questo ciclo di Saturno “Maestro di vita” avrà anche un potente effetto cauterizzante di ordine psicologico: sotto la sua ala protettrice sarai aiutato a rielaborare gli ultimi trent’anni di vita e sentirti spinto a una sorta di bilancio. Potrai sviluppare nuova consapevolezza, una più matura comprensione del senso degli eventi, delle motivazioni più profonde delle esperienze vissute e dei copioni a esse sottostanti, imparando a riconoscerli e quindi a riscriverli nel modo più utile a farti vivere al meglio la fase attuale dell’esistenza. Finalmente libero da proiezioni e meccanismi di difesa potrai così fare le scelte più funzionali alla tua autorealizzazione come individuo autonomo e indipendente.

Il periodo in cui ti trovi immerso a partire dal 20 dicembre 2017 si preannuncia come una fase di grande maturazione, pienamente adatto a fare tuoi nel campo della coscienza i grandi aspetti luminosi del tipo psicologico Capricorno: saggezza, principio di realtà, discriminazione, determinazione, costanza, disciplina creativa. La sfida di questo importantissimo ciclo di maturazione che ti verrà offerto dal tuo angelo custode è racchiusa in questo breve interrogativo: hai davvero voglia di diventare adulto? Ti senti pronto ad assumerti piena responsabilità sulla tua vita, fuoriuscendo in modo quasi definitivo da nascosti infantilismi, dei quali nei momenti di tensione è molto probabile cada vittima anche tu, come tutti gli altri comuni mortali? Solo la conquista di un Io solido e ben radicato in te stesso, ti permetterà di costruire quella struttura interiore necessaria per piantare la bandierina del successo sulle alte vette dell’Himalaya, le uniche alle quali il tuo Sé vorrebbe tu aspirassi. Il vero Saggio non ha più paura di fallire perché, qualunque cosa gli accada, non potrà mai perdere un Io così duramente e faticosamente forgiato. Questo ciclo armonico del tuo Saturno interiore ti aiuterà a raggiungere la vetta più importante per qualunque essere umano, diventare cocreatore della propria esistenza, trasformando la vita in un’opera d’arte. Per ottenere un obiettivo così elevato nel 2019, avrai una lunga serie di aiuti e nessuna sfida significativa da tenere a bada e per la quale essere obbligato a disperdere energia. Anzi, di energia quest’anno ne avrai in quantità extra: a marzo inizierai a ricevere gli influssi benefici anche del tuo Urano interiore, che proprio la prossima primavera attiverà un ciclo per te molto stimolante che durerà ben sette anni e che quest’anno ti toccherà soprattutto se sei nato nella prima decade. La fine del 2019 sarà davvero coi botti! Non solo la tua Venere interiore ti sarà particolarmente amica: il 2 dicembre anche Giove, in portafortuna dello Zodiaco, inizierà ad avere occhi solo per te e da quel momento tutto, ma davvero “tutto”, potrà succedere. Tra il 2019 e il 2020, nessun obiettivo sarà troppo ambizioso e nessun sacrificio troppo faticoso da sopportare perché, anche nei momenti di maggior stanchezza, saprai a quale risorsa attingere per continuare la scala verso il successo. In un anno che si prospetta semplicemente magnifico, l’unico sabotatore che potresti incontrare sulla strada verso il successo… sei tu!

MANTRA DELL’ANNO: “Io ambisco al massimo… perché Io valgo!”

 

Danilo Talarico

Libro-Talarico-Coaching-Astrologia

 

ASTRO

 

oro19

 

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/redazione/2017/206-sostenere-anima-tv/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/

 

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook