Patrizio Cortesi introduce il seminario “Il salto quantico è una cosa semplice” che si tiene a Milano il 14 aprile 2019. Prenotazione obbligatoria al numero di tel. 338 89 066 69 (dal lunedì al venerdì, ore 10.00-12.00). Ulteriori informazioni qui sotto.

Cortesi-Salto-Quantico-apr19

 

Il Salto Quantico è una cosa semplice
Seminario con Patrizio Cortesi

Quando: Domenica 14 aprile 2019
Ore: 10:00-14:00 e 15:00-17:00
Dove: Anima Edizioni – Corso Vercelli, 56 – 20145 Milano

Costo: 120€+iva
Posti limitati – Prenotazione obbligatoria al numero di tel. 338 89 066 69 (dal lunedì al venerdì, ore 10.00–12.00) oppure inviare una mail a eventi.anima@gmail.com indicando il proprio nome, cognome e numero di telefono.

Introduzione

L’abitudine lineare di considerarci lontani da ciò che siamo veramente ci pone nel dubbio di essere pronti per cavalcare la nuova onda vibrazionale.
I Maya, grandi conoscitori del movimento del Cielo, ci hanno indicato cosa e come fare per incontrarla e porci in sintonia con essa.
Tutto sta già avvenendo: ciò che ci serve è la consapevolezza di essere, oltre che semplici spettatori, anche protagonisti di un cambiamento che tutti vogliamo e che quindi non stiamo affatto subendo.
La forza quantica capace di far svanire all’istante ogni ambiguità rispetto a chi siamo veramente è l’amore: basta riconoscerla per smettere di temerla e darle così modo di fluire libera in tutti noi.
Vi aspetto per sperimentare insieme l’essenza della percezione di essere Quantici oltre la normale considerazione Lineare. Questo ci renderà più consapevoli che ora, anche per noi, tutto è possibile!

*

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/redazione/2017/206-sostenere-anima-tv/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook