E. Mantovani, Sangiorgio, Berti

Elizabeth Mantovani inizia il suo percorso all’interno degli insegnamenti esoterici, avvicinandosi all’arte simbolica di fine ottocento. Dopo aver conseguito in diploma in lingue straniere, prosegue i suoi studi artistici presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, ampliando la ricerca a correnti e forme d’arte diverse.

Parallelamente prosegue gli studi di Astrologia, sia dal punto di vista storico che antropologico. Tra le varie, importanti sono le letture che riguardano l’opera dello psicologo tedesco Carl Gustav Jung: i suoi studi sull’Astrologia e sugli archetipi dell’inconscio collettivo.

Da molti anni l’attività di Elisabeth Mantovani si esplica attraverso i corsi e le conferenze riguardanti lo studio e la comprensione del simbolismo ermetico ed esoterico, il valore storico delle scienze esoteriche, l’Astrologia, la Kabalah, il percorso degli Arcani Maggiori dei Tarocchi come metodi di ricerca e di conoscenza dell’uomo e della sua interazione con l’Universo.

Nel 2001 Elisabeth Mantovani fonda l’associazione culturale LaRoseNoire, riunendo in un unicum quanto mai fertile e vitale gli interessi fino ad allora coltivati: esposizioni, concerti, attività didattica, ricerca spirituale ed esoterica diventano le fondamenta della nuova realtà appena costituita, che in brevissimo tempo attira l’attenzione di un pubblico nazionale ed internazionale.

E’ stata insegnante di Astrologia, Numerologia e Tarocchi Medievali presso i corsi organizzati da Arci Nuova associazione nei circoli culturali di Modena, Sassuolo e Formigine. Ha inoltre svolto corsi e conferenze con l’Università Primo Levi di Bologna, il centro Damanhur di Modena, il centro studi ermetici “Il Convivio di Bologna”, l’associazione “Athame” di Milano.

Vedi il profilo completo qui

*

Giordano Berti è nato a Bologna nel 1959, ma ha vissuto gran parte della sua vita a Monghidoro, un paese sull’Appennino tosco-emiliano.

Ha intrapreso una intensa carriera editoriale, ed attualmente dirige l’Istituto Graf, associazione dedita alle ricerche sulle arti e il folclore.

Organizza mostre storiche e cura la pubblicazione dei relativi cataloghi. E’ conosciuto in tutto il mondo come esperto della storia dei tarocchi. Ha pubblicato numerosi saggi storici sulla spiritualità occidentale, ma nella sua attività letteraria ci sono anche opere di narrativa.

Collabora con svariate riviste a diffusione nazionale, per le quali redige articoli su vari argomenti.

Tiene corsi di storia dell’arte e di iconologia. A questa attività si aggiunge l’organizzazione di conferenze e la partecipazione a convegni storici. Dal 1988 collabora con le Feste Medievali di Brisighella, per le quali ha realizzato numerose mostre storiche e ho ideato alcuni spettacoli. Ha collaborato alla creazione di rassegne fieristiche con tematiche esoteriche organizzando mostre, convegni e talk-show.

Per maggiori dettagli: www.giordanoberti.it

*

Giorgio Sangiorgio può essere annoverato tra i più emeriti conoscitori italiani di Alchimia ed Ermetismo.

Ha collaborato per circa 15 anni con un circolo operativo di alchimisti ed ermetisti italiani. Da sette anni promuove l’attività del Centro Studi Ermetici Il Convivio di Bologna, che organizza conferenze e seminari introduttivi sull’alchimia e collabora con l’Associazione Culturale LaRoseNoire di Modena.

Ha organizzato e svolto conferenze e incontri sull’Alchimia e l’Ermetismo con l’Associazione Culturale Arthena di Lerici (SP); con la Libreria Arethusa di Torino; con il Circolo Palazzo Tarlati di Civitella Val di Chiana (AR), con il Circolo Culturale Koesis e la libreria Evaluna di Napoli; ha pubblicato per l’Edizioni Il Convivio i testi “In Vino Veritas” e “Voci di Hermes e di Afrodite”.

Recentemente ha dato alle stampe “Agricoltura Celeste – La conoscenza ed il potere dell’alchimia” per la Casa Editrice Adytum di Trento; ha collaborato con il canale televisivo Mediolanum Channel, con le riviste Hera di Roma ed Atrium di Trento e ha scritto due saggi “Stati di Sogno e Stati di Veglia”, “Voci di Hermes e Afrodite” per la collana “I quaderni de LaRoseNoire” editi dall’omonima associazione culturale.