Battacharjee Gandhi Tara

Tara Gandhi Battacharjee nasce a Delhi, in India, il 24 Aprile del 1934 da Devadas Gandhi, il figlio minore del Mahatma, mentre la madre Lakshmi Devadas è la figlia minore di Mr.C.Rajgopalachari, il primo Governatore Generale dell’India.

Laureata con lode in letteratura inglese presso la Miranda House University di Delhi, Tara Gandhi studia per anni il sitar,lo strumento a corde classico dell’India e poi consegue il diploma di progettista di interni, in Italia ,a Roma, dove trascorre molti anni con il marito, scomparso da alcuni anni, il dott. Jyoti Prasad Bhattacharjee, direttore del “Food and Agricolture Organisation” delle Nazioni Unite.

Tara da anni è l’interprete attiva del messaggio del nonno paterno. Un messaggio sempre attualissimo basato sul rifiuto della violenza,la ricerca della spiritualità in ogni passo dell’ esistenza ed un lavoro attivo a favore dell’ Umanità e del Creato.

Tara ha insegnato Hindi, la lingua nazionale indiana, ai bambini indiani più poveri,e ,grazie alla sua conoscenza di molte lingue straniere e diversi dialetti indiani, ha viaggiato nel mondo, visitando Austria, Bangladesh, Burkina Faso, Canada, Francia, Ghana, Italia, Giappone, Mauritius, Pakistan, Portogallo ,Uruguay e Italia per promuovere la cultura indiana e il messaggio gandhiano.

Tara ama particolarmente l’Italia anche grazie alla sua perfetta conoscenza della nostra lingua.
Sulle orme del Mahatma Gandhi, Tara ovunque ha riproposto il progetto “Khadi”: il tessuto indiano filato su un e intrecciato a mano su un arcolaio circolare diventato il simbolo dell’ Indipendenza indiana .
Viaggiando in tutta l’India, ha studiato la manifattura del Khadi e ne ha diffuso la filosofia e il messaggio sociale con articoli, interviste, programmi televisivi,la creazione di laboratori.

Tara è anche la fondatrice del Kasturba Gandhi National Memorial Trust dedicato a alla nonna paterna Kasturba, la moglie del Mahatma.