Quando:
13.04.2018@18:30–20:30
2018-04-13T18:30:00+02:00
2018-04-13T20:30:00+02:00
Dove:
EFP Group - Milano, Corso Vercelli 56

Surfinthebrain-formato-lungo

.

Laboratori di Gruppo “SurfinTheBrainLab”

Conduce: Dott.ssa Erica F. Poli

Quando: 13 aprile 2018 – Ore 18:30-20:30

Dove: EFP Group, Corso Vercelli 56 – 20145 Milano

Per informazioni contattare il Centro EFP Group inviando una mail a efpgroup.info@gmail.com o chiamando il numero 02/4812808.

Costo: 40 euro

Posti limitati.


Laboratori di Gruppo SurfinTheBrainLab – Dalle Neuroscienze ai Codici dell’Anima

Disagi esistenziali, disturbi psicosomatici, fallimenti lavorativi o relazionali, delusioni sentimentali, eredità familiari pesanti, abbandoni, lutti, ansie, rabbia, insicurezza sono solo alcune delle esperienze che, pur facendo parte della vita, a volte ci sembrano intollerabili e ci fanno sentire impotenti nel cambiare le cose.

Hai cercato più volte di superare queste difficoltà e di dare una svolta al tuo disagio ma non sei mai riuscito a trovare la forza e il modo giusto per farlo?

Invece che pensare che non sia possibile stare davvero bene e che l’unica strada sia evitare le proprie emozioni e difendersi dai sintomi sopprimendoli, puoi imparare che la crisi nasconde l’opportunità più profonda, quella del contatto con le parti più preziose del Sé. I disagi sono i mezzi per la rivelazione a noi stessi e la fonte della più grande felicità interiore, che viene dal contatto con la nostra vera natura, con i codici della nostra Anima e dalla presenza a noi stessi, perché ognuno di noi è una energia unica e irripetibile.

Gli incontri dei Laboratori di Gruppo SurfinTheBrainLab sono un vero e proprio laboratorio nel quale promuovere il cambiamento emotivo e l’equilibrio energetico con gli strumenti delle neuroscienze, della mindfulness emozionale e delle tecniche di sblocco emotivo ed energetico. Un laboratorio esperienziale dove apprendere l’integrazione di mente, corpo, emozioni, fino ai codici dell’anima.

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook