Intervento di Manuela Pompas al convegno Contatti e medianità (Milano, 2013)

Tra gli argomenti:

In questi ultimi anni, la separazione tra il mondo visibile e quello invisibile si sta assottigliando. Le nostre guide sono accanto a noi e cercano di aiutarci. Se ci rendiamo disponibili e nell’ascolto, allora interagiamo di più con loro e possiamo riceverne le indicazioni.

Le entità e le guide spirituali non ci danno quello che vogliamo, ma quello che è giusto per noi, per questo non ci svelano tutto ma solo quel che, un po’ alla volta, ci permette di evolvere.

Quando le persone perdono qualcuno o hanno dei dolori, poi tendono quasi a mantenere questo dolore. Il tempo dell’elaborazione del lutto è necessario, ma poi occorre andare oltre.

Nell’aldilà, oltre alle nostre guide, ci sono anche entità che ci aiutano nella guarigione o nell’affrontare vari problemi.

 

Manuela Pompas è autrice del libro Reincarnazione

Reincarnazione

 

Anche e-book:

Reincarnazione

 

 

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook