Video in primo piano

La Via del Risveglio

 

Intervento di Pier Giorgio Caselli al convegno Dialoghi Sulla Coscienza (7-8-9 aprile 2017, Villa Bertelli, Forte dei Marmi) a cura di Simona Barberi Eventi.

Maggiori informazioni su ScuolaNonScuola.org

 

La felicità è ottenere ciò che si vuole? Questa non è felicità ma appagamento.

Buddha diceva: “Liberati dal desiderio”. Gesù: “Sia fatta la Tua volontà e non la mia”.

Più siamo fissati sull’esaudire i nostri desideri e più l’ego diventa forte. Ma più l’ego è forte e meno saremo felici.

Diventare dei vincenti è una illusione. L’iniziato non è un vincente, ma è andato oltre se stesso perché ha visto che se stesso non è reale.

Esiste un potere che non mi fa realizzare i miei desideri, ma invece mi porta a liberarmi dai miei desideri.

La nuvola è un maestro di stati superiori, perché ha trasceso il desiderio di andare da qualche parte.

I desideri generano dipendenza: una volta appagato, ci troviamo a desiderarne di ulteriori e sempre di più.

Uno dei più grandi fraintendimenti è credere che la spiritualità sia ottenere la realizzazione dei propri desideri.

Alla fine arriverai a desiderare l’illuminazione, Dio stesso, e questa è l’ultima illusione che deve cadere.

I Sufi dicono che noi non possiamo trovare Dio, ma è solo Dio che può trovare noi. Dio infatti non è la conseguenza del nostro desiderio di trovarlo. Il desiderio di trovare Dio in realtà non ce lo può far trovare.

La “pratica della voce interiore” consiste nel parlare silenziosamente alle persone e alle cose, a cui arriverà la nostra vibrazione ed essa la userà o meno per come decide e non in base a come vogliamo noi.

Noi non dobbiamo dire la cosa giusta, cercare di colpire gli altri o di essere illuminati, perché allora non potremo lasciare che altro di più grande trovi posto in noi. Significa non essere importanti davanti a se stessi, il che è la vera umiltà.

Non esiste nessun illuminato, ma solo l’illuminazione.

Non dobbiamo prenderci sul serio, compreso il nostro cammino spirituale.

La “resa” non è roba da sfigati.

Esistono due tipi di potere: il potere di colui che ottiene ciò che vuole dalla realtà materiale (allora più potere hai e più fai come vuoi) e il potere nel mondo spirituale.

Nel mondo della spiritualità gli spirituali non ottengono le cose spirituali che vogliono. Nel mondo spirituale è potente colui che non dà più retta a ciò che desidera.

Di fronte all’arrivo della morte, la persona spirituale si arrende alla volontà più grande e diminuire la propria resistenza.

Ci sono persone che si incarnano per imparare a morire sereni. Alcune persone nascono per vivere una morte pacifica.

Se il momento presente viene con un problema, se lo combatto significa che combatto il momento presente. Questa non è resa.

Diminuire la resistenza interna significa aumentare la capacità dell’accettazione.

Per gli Antichi l’ospite era sacro a prescindere da chi fosse. L’insegnamento è che ciò che bussa alla porta viene accolto in ogni caso.

Colui che ha volontà forte in genere ottiene quello che vuole o comunque è tenace. Per debole intendiamo invece una persona che non ottiene quello che vuole.

Poi c’è chi ha fede ossia ha fiducia nella vita, è l’iniziato che si è arreso a una forza più grande della sua.

Il maestro non è quello che vuole la spiritualità, ma è colui che va oltre se stesso.

“Pace in Terra agli uomini di buona volontà” è una frase che parla della buona volontà che conduce alla pace. Qual è questa buona volontà?

“Sia fatta laTua volontà, non la mia” significa “voglio che non sia fatta la mia volontà personale”.

Tu non sai cosa è bene o cosa è male. Quello che speri non è detto che faccia il tuo bene se viene realizzato.

La gioia non viene dai desideri, ma da una resa a una volontà più grande. Allora lui sa che sarà sempre lì dove è bene che sia.
*

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: http://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: http://anima.tv/redazione/2017/206-sostenere-anima-tv/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: http://anima.tv/netiquette/



Enjoy the News

Norvegia: no agli allevamenti di animali da pelliccia

La Norvegia ha decretato la chiusura degli allevamenti di animali da pelliccia, da attuare completamente entro il 2025 Il governo norvegese capeggiato dalla conservatrice Erna...

Non usate i mass-media per capire il mondo

I mass media non sono affidabili per sapere come va il mondo perché fanno apparire la realtà più negativa di come sia veramente. Lo aveva detto...

La web-TV dell’Anima

Anima.TV è la web TV dell’Anima e non solo: trovi video, articoli, interviste, convegni e blog dal mondo della coscienza e del benessere olistico, gli autori Anima Edizioni, i video-corsi e tanto altro!

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto a questa pagina.

 



  • Tutti gli autori
  • Articoli e Video
  • Categorie
  • Sezioni


Angeli

Metsara’el

Dal 16 al 20 Gennaio

mem-tsade-resh Al confine dei territori noti, io proseguo per vie tortuose  Dal 16 al 20 gennaio Metsar, in ebraico, è «istmo», e la mente e la vita dei Metsara’el somigliano...
Seleziona un Angelo