Intervento di Uma alias Gazzella Mimosa, autrice del libro Vivere nella Sincronicità (Anima Edizioni), al convegno Dialogando con gli Autori (Milano, 13 novembre 2016, Libreria Gruppo Anima). Il libro è ordinabile anche via web a questa pagina.

Vivere nella Sincronicità

 

Tra gli argomenti del video:

Ciascuno di noi ha la sua strada e deve trovarla.

Ci sono i cercatori e ci sono i trovatori. I cercatori impegnano tutta la vita a cercare. Il trovatore sceglie di trovare.

Nella vita attraversiamo diversi momenti di crisi, cioè di rottura con lo stato precedente.

La scelta di prendersi la responsabilità di sé per andare verso una strada evolutiva è la scelta delle persone che vogliono fare la differenza nella realtà.

Dobbiamo colmare il divario fra teoria e pratica. Se vogliamo trasformarci dobbiamo andare incontro alla nostra scintilla divina cioè alla nostra anima, che ha il potere della trasformazione.

Quando fuori di noi troviamo cose che non ci rispecchiano, chiediamoci: chi ha creato questa realtà?

Quando ci riallineiamo con la nostra anima, ci sintonizziamo con il programma dell’anima e con le possibilità per realizzarlo.

Gli eventi che ci creano disagio possono essere eventi sincronici finalizzati a rimetterci sulla strada dell’anima.

Possiamo allinearci con il programma dell’Anima ma prima dobbiamo decidere di farlo.

Il passo immediatamente successivo è mettersi in azione, fare.

Non basta avere l’intenzione di farlo, bisogna mettere giù un programma pratico e giorno per giorno seguirlo e verificarlo. Bisogna avere costanza.

Azione e costanza sono i nostri più grandi alleati.

Un esercizio consigliato è trovare uno spazio di 10 minuti ogni giorno per respirare in modo consapevole.

Abbiamo dentro di noi diverse personalità ma possiamo integrarle. Spesso ci riesce più facile osservare gli altri e dove dovrebbero migliorare, invece che osservare noi stessi.

*

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/redazione/2017/206-sostenere-anima-tv/

 

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook