Robert M. Schoch

Robert M. Schoch è un famoso geologo e accademico americano con un particolare interesse per le piramidi. Ha ricevuto il suo Ph.D. in geologia e geofisica a Yale nel 1983, e dal 2008 è Professore Associato di Scienze Naturali presso il Collegio di Studi a Carattere Generale dell’Università di Boston.

Schoch sostiene che la Grande Sfinge di Giza in Egitto sia molto di più di quel che convenzionalmente si pensa, e sulla base di studi geologici e sismici afferma che è molto probabile che una qualche sorta di catastrofe abbia spazzato via le prove dell’esistenza di una civiltà significativamente più antica di quella egiziana. Nel 1991, ha inoltre ritrovato un famoso monumento risalente al 7000-5000 a.C. che, stando ai suoi studi, presenta un tipo di erosione attribuibile agli effetti dell’acqua, piuttosto che di vento e sabbia…

Vai al sito dell’autore