fbpx

Ufo: gli X-file del Vaticano

La Chiesa ha raccolto imponenti resoconti di apparizioni di UFO, creature aliene, e altri misteri.

Da molto tempo si favoleggia dei misteriosi dossier segreti che il Vaticano custodirebbe nei propri archivi, testimonianze antiche tenute gelosamente segrete e che, se divulgate, potrebbero cambiare la storia del mondo. Al di là della leggenda, è peraltro vero che la Chiesa, sin dalla caduta dell’Impero Romano, ha preservato il sapere e la cultura occidentale e la nostra memoria storica.

Attingendo a quelle antiche Cronache, in virtù dei miei trascorsi come archivista e insegnante di religione, ho potuto ricostruire per la prima volta la sequenza delle visite aliene nel passato. Il mio libro Ufo i dossier del Vaticanoè un affascinante viaggio attraverso le Historie dei frati benedettini e dei preti gesuiti, le documentazioni pittoriche, i diari dei santi e i verbali dell’Inquisizione, alla ricerca delle fantomatiche presenze extraterrestrinascoste sul nostro pianeta.

Alla luce dei Vatican Ufo file – così ho voluto ribattezzare l’imponente mole di documenti storici ufologici – possiamo dare un nuovo significato alle moderne manifestazioni aliene: rapimenti Ufo, mutilazioni animali, cerchi nel grano, fenomeni già descritti dai cronisti del Medio Evo e del Rinascimento.

E seguire le tracce, attraverso duecento documenti originali, delle misteriose “comete crinute” che solcavano i cieli dei nostri nonni gettando nel panico la popolazione; scoprire le naves volantes che al loro passaggio appiattivano le spighe di grano nei campi e producevano “piogge di ghiaccio” dal cielo; incontrare strane creature del “mondo dei Silfi”, che la notte penetravano nelle camere da letto per rapire donne e marchiarle sulla pelle, come i moderni rapitori alieni; scoprire come i misteriosi “tempestarli” provenienti dal “mondo di Magonia” abbiano generato il falso culto delle streghe e ne abbiano determinato la persecuzione; e imbatterci nei pochi documenti scampati alla feroce censura ecclesiastica sugli enigmatici “benandanti”, gruppi di sensitivi che nel Friuli del Cinquecento davano la notte battaglia, su un “altro piano di coscienza”, a mostruose creature macrocefale, “i Grigi”.

Quanto esposto nel libro non è frutto di fantasia. Ogni documento originale è accuratamente citato, tradotto e presentato; conclude la rassegna l’attuale posizione della Chiesa cristiana sulla vita extraterrestre. Sapevate ad esempio che in Vaticano esiste da anni una cattedra di studi ufologici, una Specola per lo studio della vita aliena e, in Arizona, addirittura un radiotelescopio ecclesiastico per la ricerca di segnali radio extraterrestri?.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su