fbpx

Jim Carrey e la delirante politica dei vaccini

Jim Carrey e la delirante politica dei vaccini

Cosa sappiamo sui vaccini? Jim Carrey, famoso attore, ci informa dei rischi legati alla vaccinazione, e in Italia, in Puglia, una sentenza riconosce ai genitori la possibilità di evitare ai loro piccoli le vaccinazioni pediatriche.

In questo video Jim Carrey, star di fama internazionale, si fa portavoce delle associazioni che denunciano i danni delle vaccinazioni pediatriche:

Ciò che Jim Carrey afferma è che la politica latitante e l’industria dei farmaci, ovviamente focalizzata al profitto, mettono quotidianamente i genitori di fronte a delle mostruosita. A difendere la salute dei propri piccoli oggi ci sono solo genitori che da soli si informano. Per questo il video tratta per sommi capi la questione dei vaccini.
Vediamo anche Jim Carrey protestare a Washington e poi al Larry King Live.

Naturalmente la scienza, i cui impiegati salariati traggono i loro stipendi dalla loro stessa ragionevolezza in relazione al sistema farmaceutico, ha taciuto sulla questione degli effetti in termini di allergie e disordini della digestione e problemi psicologici dei vaccinati a un anno di vita.

Ma se la scienza ha taciuto, alcuni giudici no. Alcuni si sono tolti grosse soddisfazioni nella propria microscopica giurisdizione. Come per esempio in Italia, dove l’obbligo di vaccinare non esiste praticamente più a seguito di una trentina di delibere dei Tribunali dei Minori a favore di persone “informate”, anzi informatissime, che non volevano far vaccinare i proprio figli.

L’ultima sentenza viene dalla Puglia. La sentenza riconosce ai genitori, in presenza di una approfondita conoscenza delle tematiche vaccinali, la libertà di scelta. Il precedente legale servirà a tutti quei genitori in Puglia che ritengono di voler tutelare la salute dei propri piccoli evitando loro i vaccini, con argomentazioni che spiegano come non siano utili, essendo che non è provata l’efficacia, e anzi in qualche misura anche dannosi.

La documentazione presentata al giudice minorile è il frutto di un lavoro meticoloso, durato settimane, di concerto con l’associazione del Comilva (www.comilva.org/forum) e la ferma volontà dei genitori a dimostrare la fondatezza delle loro convinzioni.

Link della sentenza: http://www.comilva.org/Public/data/csi004/201124182245_304-10VGSicam_4973_20101229.pdf

Nel seguente link troviamo un discorso più completo sul contenuto e la manifattura dei vaccini, ma c’è da dire pure che il pubblico è stato davvero latitante e stenta a concettualizzare che cosa sono i vaccini:
www.promiseland.it/2006/10/04/vaccini-vegani/

Lorenzo Acerra

 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su