fbpx

Onorare se stessi, la vita e gli altri

 

Incontro con la psicologa Valeria Magarelli (Convegno “Il Mistero dell’Esistenza Umana”, Bellaria RN, 2013)

È fondamentale lavorare per andare oltre la mente. Dentro di noi esiste una marea emotiva che va attraversata.

Il lato oscuro? E’ una risorsa, ma prima bisogna imparare ad accettarlo.

Con la regressione ipnotica si può recuperare il ricordo di vite precdenti. Non ricordiamo tali vite perché l’oggi è ciò che è importante. Il passato è già in noi, nelle nostre difficoltà e ferite. Lavorare sull’oggi significa, dunque, anche mettere a posto quello che è già stato ma che non è stato completato o superato.
Se le ricordassimo, le vite passate interferirebbero facendoci perdere il “qui e ora”, l’unico vero spazio dove possiamo operare.

Bisogna onorare se stessi, la vita e gli altri, in quest’ordine. Se diamo importanza prima agli altri che a noi, allora perdiamo noi stessi, e in questo non siamo utili a nessuno.
Prendiamoci la responsabilità di chi siamo, delle nostre scelte e del nostro spazio; in questa dimensione possiamo inserire le persone che amiamo..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su