fbpx

Il nostro vero scopo

Il nostro vero scopo è di impadronirci coscientemente e deliberatamente dei processi di pensiero, parlare e agire, proprio nel presente, sul piano terreno…

 

Mentre la Kabbalah riconosce che c’è molto da guadagnare dalle conoscenze superiori indotte da stati alterati, il nostro vero scopo è di impadronirci coscientemente e deliberatamente dei processi di pensiero, parlare e agire, proprio nel presente, sul piano terreno di Assiya. La Kabbalah ci insegna a integrare il corpo e l’anima, vivendo pienamente nel mondo “reale” e colmandoci della profonda percezione del nostro ruolo come co-creatori di un Cosmo da finire. Solo tramite questo sforzo possiamo incontrare il vero “io”.

Considera le grandi personalità del nostro tempo: Gandhi, Schweitzer, Madre Teresa, Einstein. La loro grandezza non si manifestava nelle gloriose fantasticherie spirituali, ma nella fusione del loro io superiore con il lavoro delle loro mani.

La grandezza del Rebbe di Lubavitch non risiede solamente nei suoi numerosi miracoli. Il suo lascito include innumerevoli casi dove si è occupato del benessere materiale di un individuo impoverito, che diversamente sarebbe rimasto sconosciuto, dall’altra parte del globo.

Questo è il vero messaggio della Kabbalah. Non è necessario essere un santo a tempo pieno per ottenere la grandezza. La grandezza si può raggiungere comunicando empatia o con una parola saggia. Negli insegnamenti Chassidici impariamo che lo scopo della discesa di ogni anima potrebbe avere a che fare semplicemente con un atto benevolo verso un’altra persona. Una volta che l’anima ha completato questo gesto, la ragione di essere sul piano terrestre potrebbe essere stata pienamente realizzata. Potremmo esercitarci tutta la vita per affrontare una sfida in un’unica prova che determina il viaggio della nostra anima nella prossima vita. Questo concetto vi suona orientale? È un antico insegnamento kabbalistico.

Le vite ordinarie possono trasformare la creazione stessa.

 

Estratto da Kabbalah Pratica (Anima Edizioni) di Laibl Wolf.

 

Anche e-book

 

 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su