fbpx

La forza del puro intento

 

Conferenza di Emiliano Soldani, autore di QSE – Quantum Solution Energy, sul tema “la forza del puro intento per accedere ai potenziali illimitati del campo quantico”.

Tra gli argomenti della conferenza:

Come si crea la realtà quotidiana? Spesso si parla dell’importanza dell’atteggiamento mentale e del pensiero, ma si trascura il ruolo del karma.

Il QSE (Quantum Solution Energy) è un sistema ispirato dall’arcangelo Metatron con il fine di rilasciare il karma. E’ possibile eludere il Karma poiché è possibile vivere in uno stato di grazia dove il nostro livello vibratorio è innalzato.

Noi siamo corpo, anima, e mente. La mente si è identificata come separata dall’anima e dal corpo stesso. Siamo scarsamente radicati nel momento presente e nel nostro corpo. E anche scarsamente siamo connessi a ciò che la nostra anima vuole manifestare.

Cosa desidera l’anima? Desidera creare realtà, contemplare, disporre di un corpo sano e dell’abbondanza, esprimersi nella bellezza. Desidera Luce, intesa come ciò che occorre per appagare ogni suo desiderio. Le anime sono assetate di Luce.

Il “bastone fra le ruote” è messo proprio dal karma, sotto forma di memorie da vite passate e presenti, ma anche future.

Il campo quantico è la realtà quotidiana e tutto ciò che ci circonda. Ci sono miliardi di miliardi di funzioni d’onda che compongono quello che “crediamo” essere reale. Il campo quantico non è percepibile dai nostri sensi direttamente, ma essi lo decodificano in qualche modo.

Esiste un campo madre originario dal quale è scaturito il campo quantico, e che compone un substrato di luce che possiamo modulare con i nostri pensieri.

Nel giocare al libero arbitrio, ci siamo abbassati di frequenza e dato via il nostro potere personale. Quel potere di chi si riconosce come il Figlio del Padre e della Madre divina, e sa di essere forza divina.

Se continuiamo a essere identificati con la personalità, la legge del Karma ci verrà a prendere in continuazione. Diversamente, tale legge potrà essere elusa.

Guardando alla realtà, possiamo capire quali memorie karmiche si sono espresse e dunque trasmutarle. Ma questo è un processo senza fine: c’è sempre qualcosa da integrare… Se il focus rimane sul ripulirsi e sul purificarsi, la realtà si adatta e ci mantiene in questo processo. Come accedere, invece, a uno stato di grazia e rilasciare il karma? Il QSE risponde a questa necessità.

La tecnica QSE consiste nel realizzare matrici di quinta dimensione, in essenza strutture di pensieri allineati. Tali strutture energetiche possono essere messe a disposizione dell’anima la quale rilascia la vecchia struttura energetica, impregnata di memorie karmiche, per avvalersi della nuova.

Questo si può fare attraverso la forza del puro intento. Puro intento significa “mi consento di…” attraverso un pensiero semplice, diretto. Il puro intento è consentirsi di ridefinirsi. Buddha diceva: tu sei ciò che pensi di essere.

 

quantum-solution-energy

 

Anche  e-book:

quantum-solution-energy-ebook.

2 commenti su “La forza del puro intento”

  1. monica sironi

    Grazie. Ho partecipato ai vostri incontri e continuo a farlo.
    E’ bello riconoscere e sentire il vostro grande cuore che vi fa essere al servizio in modo puro, con voi si percepisce la grandezza dell’ Uno e la possibilita’ che ognuno ha di evolvere entrando in connessione profonda con cio’ che siamo.
    Grazie per il QSE.

  2. Carla Maria Casini

    I principi base li avevo già appresi nel mio percorso di ricerca, ma ho constatato, ancora una volta, come variano di continuo i particolari e le tecniche che diventano sempre più semplici. E’ giusto così, perchè la semplicità è VERITA’. Veramente siamo in un tempo Unico e Meraviglioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su