fbpx

Ragazzo pugliese milionario a 21 anni

Gianluigi Parrotto, pugliese di soli 21 anni, si ritrova milionario grazie a una startup da lui avviata per la produzione di pale eoliche a uso domestico

Gianluigi Perrotto è un ragazzo pugliese che a soli 21 anni si ritrova milionario. Non è figlio di genitori ricchi (anzi, il padre aveva anche perso il lavoro) né ha vinto a una qualche lotteria. Tutto ha inizio quando tre anni fa avvia una startup per la produzione di pale eoliche verticali a uso domestico, finché l’anno scorso il suo progetto viene acquistato da quattro investitori americani per 5 milioni di euro, con l’intento di diffonderlo su larga scala.

La buona notizia ovviamente non è quella di un ragazzo che grazie a una attività riesce a fare “un sacco di soldi”, il che nessuno dice che sia male, ma è la testimonianza effettiva di come sia sempre possibile affrontare al meglio e in modo creativo le sfide della vita – compresa quella di vivere in un paese in crisi come l’Italia – e uscirne vincitori.

“Nella vita nulla è impossibile. È un motto mio, personale” afferma Gianluigi Parrotto ai giornalisti che lo intervistano.  

“Mi sento orgoglioso soprattutto perché a fine mese riesco a pagare gli stipendi delle persone che lavorano con me” afferma il ragazzo parlando dei suoi impegni lavorativi, che oggi lo vedono a capo di tre aziende dove continua a occuparsi di rinnovabili. E poi, spiegando perché non ha una laurea, a parte la mancanza di tempo per studiare, aggiunge che “la pelle e le ossa te le fai quando hai a che fare con le persone, quando devi lavorare con loro, con i fornitori, con il far quadrare i conti… e questo non te lo insegnano all’università”.

Redazione Anima.TV

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su