fbpx

Muore dipendente: l’azienda versa tre anni di stipendio ai figli

Muore a causa di una grave malattia e l’azienda per la quale lavora garantisce tre anni di stipendio alla famiglia. Accade alla Ferrero, la nota multinazionale italiana.

 

Di recente un operaio è morto di tumore e l’azienda per la quale lavorava garantirà alla sua famiglia (composta dalla moglie e dai due figli di 17 e 19 anni) il versamento dello stipendio dell’uomo per altri tre anni. L’azienda in questione è la Ferrero, la nota multinazionale italiana con sede ad Alba.

Non si tratta in realtà di un evento straordinario, ma dell’applicazione del welfare aziendale così come concordato con i sindacati. Sempre in base al welfare dell’azienda, inoltre, se i figli del defunto operaio vorrano continuare gli studi, potranno contare sul sostegno economico della Ferrero fino ai 26 anni.

Non a caso la Ferrero è stata anche definita come la migliore azienda dove lavorare in Italia, almeno in base al Randstand Award 2016 (dopo Apple e Maserati), assegnato soprattutto grazie al massimo punteggio nei seguenti settori: sicurezza del posto di lavoro; atmosfera di lavoro piacevole; buon equilibrio tra vita professionale e privata; responsabilità sociale d’impresa.

Michele Ferrero, fondatore dell’azienda, è scomparso lo scorso anno. Egli ha sempre sostenuto che la fabbrica fosse per l’uomo e non l’uomo per la fabbrica. Un imprenditore ricco fuori, ma soprattutto dentro.

Redazione Anima.TV

Fonti:
torino.repubblica.it
www.today.it

 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su