fbpx

Scuola materna apre dentro una casa di riposo

All’interno di una casa di cura di Seattle è stata collocata una scuola materna; il contatto quotidiano fra i bambini e gli anziani ha dato risultati strabilianti su entrambi.

 

Cosa possono offrire i bambini e gli anziani gli uni agli altri, se viene offerta loro questa possibilità? La risposta è: un’incredibile varietà di esperienze e di emozioni che arricchiscono entrambi.

È ciò che accade a Seattle, dove una scuola materna per bambini da 6 settimane a 5 anni è stata collocata all’interno della casa di cura Providence Mount St. Vincent, che ospita 400 anziani.

Nella struttura, per cinque giorni a settimana, le giovani creature e i vecchi uomini si incontrano per svolgere insieme attività di ogni genere: leggono e si raccontano storie, ballano, suonano strumenti musicali, disegnano, o semplicemente trascorrono del tempo in compagnia.

Oltre a sviluppare le facoltà intellettive e motorie, i bambini attraversano una esperienza che non possono apprendere da nessun libro si scuola, come per esempio il prendere coscienza delle diversità fisiche, o del fatto che non solo gli adulti aiutano i più piccoli ma che è possibile anche il contrario.

A loro volta, sentendosi utili per l’educazione dei giovani, gli anziani sono invogliati a mantenere attiva la mente e il corpo; inoltre, la compagnia, l’affetto e il sorriso dei piccoli li aiuta a superare il peso della solitudine.

Grazie al documentario che il regista Evan Briggs ha girato nella struttura (e che trovate nel video in inglese qui sotto)  possiamo intuire l’incredibile ricchezza di sentimenti e di esperienze che deriva dall’interazione fra questi due mondi.

 

Redazione Anima.TV

 

Fonte:
curioctopus.it

www.csaladinet.hu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su