Aprire la porta all’abbondanza

 

Intervento di Claudia Rainville al convegno Dialoghi sulla Coscienza organizzato da Centro Mosaica a Lido di Camaiore (LU) il 12-13-14 aprile 2019. Tema: “Aprire la porta all’abbondanza al di là del materiale: l’uno non esclude l’altro”.

 

Nel passato abbiamo sempre avuto tre classi di persone in generale: persone con poca disponibilità di denaro, la classe media e i ricchi.

Il ceto medio sta scomparendo e stanno aumentando le persone che hanno difficoltà economiche e i ricchi sono sempre più ricchi.

Prendersela con i ricchi non serve a niente. Bisogna invece capire come noi stessi possiamo aprire le porte all’abbondanza.

Chi viene da una famiglia abbiente trova naturale aspettarsi di vivere nell’abbondanza.

Le statistiche ci dicono che coloro che vincono grosse somme alla lotteria dilapidano tutto nel giro di pochi anni, perché non sono abituati a gestire l’abbondanza.

Possiamo anche riuscire ad attirarci la ricchezza, ma se non sappiamo come viverla o non ci diamo il diritto di goderne, finiremo per perderla.

In fin dei conti, avere l’abbondanza significa essere in grado di godere di ciò che si ha.

Per esempio, possiamo godere della vita, della salute, delle relazioni con gli altri. L’abbondanza è saper approfittare di ciò che abbiamo.

Spesso vogliamo accumulare cose e denaro e nel farlo perdiamo la qualità della nostra vita.

Non si tratta, ovviamente, di cadere nell’estremo opposto, di indigenza e povertà.

Pensiamo all’amore, alla salute e ai soldi. Se diciamo che uno di questi fattori non è importante, allora chiudiamo la porta alla sua energia.

Chi dice che i soldi non sono importanti può agire in questo modo per delle credenze, o magari perché è un modo con cui può consolarsi.

Se siamo cresciuti con un genitore ricco sentito come egoista, e l’altro genitore indigente sentito come valoroso, richiamo di associare alla ricchezza valori egoisti e alla povertà valori solidali.

Il problema delle nostre società non dipende da ciò che fuori, ma da ciò che è dentro. Siamo noi che chiudiamo la porta all’abbondanza.

Noi creiamo esattamente la situazione finanziaria che viviamo.

Una parte di noi aspira certamente all’abbondanza, ma un’altra parte non se ne dà il diritto.

L’abbondanza può avere un significato diverso per ciascuno di noi. È la possibilità di fare, di essere liberi. Non è accumulare, ma permetterci di vivere la vita che vogliamo vivere.

La questione è: stiamo forse chiudendo la porta all’abbondanza? In che modo? Lavoriamo troppo? Non ci curiamo di noi? Non troviamo mai il tempo per fare quella cosa che ci piace?

Spesso non ci diamo il diritto di vivere l’abbondanza anche quando potremmo. Il primo passo è diventare consapevoli di questo e recuperare quelle credenze che ci hanno portato a vivere in questo modo.

La bellezza è il cibo dell’anima. Una casa sporca e disordinata fa sentire peggio la persona che vi abita. Gli ospedali psichiatrici, privi di bellezza, possono far sentire peggio le persone che vi sono ricoverate.

Per stare bene, abbiamo bisogno anche di avere. Anche i soldi hanno la loro importanza. Chiaramente ciò non significa andare all’estremo opposto e vivere in funzione del denaro.

Tutte le arti sono importanti per la nostra anima e a volte, in effetti, per comprare delle belle opere d’arte occorre del denaro.

Le persone consapevoli del proprio valore sono persone semplici, non hanno bisogno di provare niente a nessuno. Ci sono persone che accumulano denaro per mostrare il proprio valore, di cui in realtà dubitano. Ma si può essere semplici e allo stesso tempo essere ricchi.

Alcuni credono che il fatto di essere poveri fa sì che possano essere umili. E per restare umili, chiudono la porta all’abbondanza.

 

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/
Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/come-sostenere-anima-tv/
Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/
Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/
Vieni a trovarci! Visita la nostra homepage: https://anima.tv/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su