fbpx

Analisi psico(astro)logica del Coronavirus – Parte 2

Le potenti energie Pesci di quest’anno insieme all’azione di Plutone, Saturno e Giove sono il terreno sul quale ha potuto attecchire il contagio da Coronavirus, ma soprattutto aprono la porta a importanti cambiamenti socio-politico-finanziari, sfidandoci a riconoscere la verità e ciò che è veramente essenziale… Articolo di Danilo Talarico

 

Così come in Cina e in Italia sembra si sia entrati nella cosiddetta “fase 2” nella gestione del Covid-19, allo stesso modo sembra che a livello energetico, a partire da lunedì 13, la situazione sarà molto diversa.

Come già scritto nella primo articolo di marzo, il modo in cui si è sviluppato il contenimento del virus ci conferma che l’archetipo che si è imposto negli ultimi mesi a livello collettivo sia stato quello collegato all’energia Pesci. Il primo giorno del 2020 in cui l’energia Pesci si è manifestata è stato lo scorso 13 gennaio, poco prima che la Cina annunciasse ufficialmente la diffusione del nuovo virus, fatto avvenuto il 21 gennaio. L’ultimo giorno (per ora) in cui l’energia Pesci si è espressa è stato l’11 aprile. Proprio nei giorni precedenti, e cioè l’8 aprile, la Cina con una grande festa ha celebrato la conclusione del lockdown mentre, in Italia, i giorni a cavallo di Pasqua sono stati i primi a segnalare dati incoraggianti per quanto riguarda i nuovi infettati rispetto ai guariti.

Come tutti sappiamo, in ogni ciclo annuale le energie Pesci si manifestano più o meno nello stesso periodo del calendario gregoriano. Perché, quindi, proprio nel 2020 il significato a esse connesso, e cioè quello dell’interconnessione trascendentale tra forme di vita diverse (in questo caso uomo/virus), si è manifestato con una tale potenza?

Davanti a domande come questa, che è sempre utile porsi, la prima risposta che credo vada data con piena umiltà è “non lo so”. Nessuno di noi, neanche lo scienziato più illuminato, può dare una spiegazione “illuministica” di un evento trasformativo ed epocale come quello che stiamo vivendo. Solo la storia darà (forse) la risposta che oggi nessuno può dare, ma che tanti, forse troppi, si ostinano affannosamente a trovare.

Io mi permetto di ipotizzare due possibilità, che rimangono nel confine di mia pertinenza, e cioè quello dell’analisi psico-archetipica, che si esprime attraverso l’uso del linguaggio astrologico. Nel 2020 le energie Pesci si sono espresse con un’intensità molto più forte del solito in quanto la simbologia di Mercurio ha agito nella Costellazione pescina per un tempo molto più lungo del solito, due mesi invece dei venti/venticinque giorni in media. Questo fatto si è per di più verificato mentre nella Costellazione Capricorno si stava creando un incontro/scontro di potentissime energie legate a trasformazioni socio-politico-finanziarie collettive, e cioè Plutone, Saturno e Giove.

Nei primi tre mesi del 2020, la cornice pescina ha fatto sì che l’attenzione dei Governi e dell’opinione pubblica fosse indirizzata soprattutto al contenimento dell’emergenza sanitaria. Fatto del tutto comprensibile, considerando che fin dalle sue origini l’astrologia ha collegato all’energia Pesci a ospedali, manicomi e carceri. È in qualche modo sconvolgente constatare come ancora aggi queste associazioni, a tratti manichee, abbiano funzionato a livello simbolico e, purtroppo, anche concreto.

Ora che il Dio del caos Dioniso ha deciso di abbandonarci, è probabile che ci avvieremo a un lento e graduale recupero di quella normalità che noi umani amiamo tanto e che invece il divino Dioniso detesta. Noi umani, almeno la stragrande maggioranza di noi, abbiamo bisogno di normalità, di routine e di certezze e per il loro mantenimento facciamo di tutto. Anche vivere con gli occhi bendati non volendo accogliere e interpretare i segnali che ci arrivano dall’Universo per farci capire che senza cambiamento non c’è vita.

Dioniso ci ha spinti in una fase di introversione, di ripiegamento su noi stessi, in certi casi di solitudine assoluta, non perché vuole farci soffrire, ma perché si augura che questo stop che ci siamo fatti imporre, non sapendo concedercelo da soli, ci serva per ritornare all’essenza, al nucleo delle cose, alla Verità, la nostra verità, non quella dei manipolatori occulti.

Mi auguro di cuore che la maggioranza di noi stia imparando la lezione, perché solo così la nostra società potrà affrontare le sfide che ci aspettano. È probabile che molti di noi abbiano finalmente iniziato a vedere la luce fuori dal tunnel, e nelle prossime settimane per i più fiduciosi, coraggiosi e introspettivi l’alba di una nuova vita sarà sempre più visibile.

Il mio augurio è molto sentito e autentico in quanto so che la sfida non è terminata e che solo trovando in noi stessi la forza di guardare al futuro con ottimismo e pro-positivià, il futuro porterà i frutti della rinascita. Tra metà maggio e fine giugno, infatti, si creerà nuovamente un contesto energetico simile a quello del primo trimestre. Questa volta la sua durata sarà più limitata ma la sua intensità, almeno sulla carta, è ancora più intensa di quella della fase 1.

Come voi sapete, io non sono un mago. Non sono stato dotato dall’Architetto Divino di una bacchetta magica per prevedere il futuro. Ho, però, la capacità di interpretare i segnali che l’Universo ci manda. Un consiglio che permetto di dare a te che mi leggi e hai fiducia in me è questo: non permettere che “le voci dei padroni” entrino nella tua testa senza tu abbia attivato, prima, il tuo filtro critico: l’unico che ha il diritto (e il dovere) di decidere a cosa credere e a cosa non credere sei tu.

Appena l’emergenza sanitaria si allenterà, vedremo emergere il “nascosto”, tutto ciò a cui finora non hai fatto attenzione, occupato a fare la coda per acquistare il cibo, soffocato da mascherine e distratto dalla stanchezza e dalla tristezza. Ora è il momento di essere forti per capire fino in fondo cosa succederà a livello politico ed economico-finanziario, i veri temi della rivoluzione mondiale che è in corso già da tempo e che il movimento congiunto di Plutone, Saturno e Giove renderà sempre più evidente nei prossimi mesi, a partire dalla seconda parte della primavera.

Libera la mente dai condizionamenti e ricorda che l’unico che deve avere potere su di te… sei tu!

Danilo Talarico

Autore del libro Coaching & Astrologia

Libro-Talarico-Coaching-Astrologia

 

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/redazione/2017/206-sostenere-anima-tv/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/

Vieni a trovarci! Visita la nostra homepage: https://anima.tv/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su