fbpx

Curare la nostra alimentazione… anche e sopratutto in questo momento

Mai come in questo momento c’è assoluta necessità di prestare attenzione agli alimenti che scegliamo e di cui ci nutriamo… articolo di Leslye Pario

 

Curare l’alimentazione in questo momento è fondamentale per diverse ragioni. Di solito quando si parla di alimentazione sana il significato che viene attribuito è dimagrimento e rinuncia.

Oggi voglio trattare 4 aspetti importanti del perché è importante portare consapevolezza a quello che mangi in questo periodo, e mi farebbe piacere che tu te lo ricordassi anche dopo, quando questo momento sarà finito.

Non ci vuole infatti una laurea per capire che un corpo in salute, che si alimenta bene, che dorme a sufficienza e fa attività fisica vivendo una vita serena, riesca a contrastare meglio una malattia o che si ammali meno.

I dati a nostra disposizione dell’Istituto Superiore della Sanità dimostrano che la maggioranza delle persone decedute per Covid 19 presentava una o più patologie e molte come ipertensione, malattie cardiovascolari, obesità e diabete. Patologie che migliorano cambiando stile di vita di cui l’alimentazione è uno dei pilastri fondamentali.

Alimentazione sana e bilanciata come prevenzione equivale (e non solo) a:

  1. dimagrimento in caso di peso in eccesso
  2. aumento delle difese immunitarie
  3. miglioramento dell’umore
  4. miglioramento del sonno

Molte persone che mi scrivono mi riportano infatti di essere agitate, in ansia, di non dormire bene e quando chiedo cosa mangiano nella maggior parte dei casi la risposta è che non prestano molta attenzione al cibo, oppure mangiano già cose sane ma in grandi quantità (e anche questo non aiuta).

È opportuno invece precisare che mai come in questo momento c’è assoluta necessità di prestare attenzione agli alimenti che scegliamo.

Zuccheri semplici, farine bianche, alimenti confezionati che forniscono calorie senza nutrire non sono sostanze che aiutano il nostro metabolismo. Tutto passa dall’intestino e un’alimentazione sbagliata altera la nostra flora batterica intestinale, causando disbiosi e di conseguenza una diminuzione delle difese immunitarie. Più del 70% dell’attività immunitaria ha infatti sede nella nostra pancia.

Questi stessi batteri intestinali inoltre ci aiutano nella produzione di serotonina che migliora l’umore, è stato dimostrato infatti che aumentare la frutta e la verdura che contengono fibre, vitamine e sali minerali influisca in maniera positiva sulla diminuzione dei casi di depressione e di agitazione. È noto che anche nei bambini con ADHD o sindrome da iperattività ci sia un miglioramento evitando dolci, caramelle gommose e bibite zuccherate.

Anche il sonno migliora, oltre che con la riduzione delle sostanze nervine ed eccitanti, anche con l’eliminazione dei dolci. Anche in questo caso una delle sostanze coinvolte è sempre lui, lo zucchero, che ha un effetto eccitante e crea dipendenza.

Verdura in primis e frutta di stagione prediligendo colori diversi, cereali integrali, proteine di buona qualità, legumi, olio extra vergine di oliva, erbe aromatiche e spezie e tanta acqua sono la base che non dovrebbe mancare nelle nostre giornate e di cui dovrebbe essere piena la dispensa.

Cosa invece non dovrebbe essere in dispensa e nel carrello della spesa?

Alimenti confezionati con molti ingredienti, dolci di ogni tipo, affettati e salumi, bevande gassate e zuccherate, pasta, pane e riso raffinati, alcolici.

Per fare in modo di avere “il giusto” in casa, quello che consiglio in questo periodo è di preparare un menù settimanale bilanciato e sulla base di questo scrivere la lista della spesa in modo da portare in casa solo ciò che serve, evitando le tentazioni e dall’altra parte evitare di tornare a casa avendo dimenticato di comprare qualcosa, come spesso capita.

Voglio terminare facendo una precisazione. Oltre all’alimentazione è importante mantenersi attivi sia fisicamente che mentalmente. Cerchiamo di essere positivi, leggiamo, balliamo, cantiamo, dedichiamoci a un’attività creativa per nutrire anche la nostra anima.

Io credo che in qualche modo questo momento sia arrivato per fermarci e prenderci quel tempo che non riuscivamo mai a prendere. Ora lo abbiamo e cerchiamo di farne buon uso pensando a noi stessi, alla nostra salute e ai nostri cari.

 

D.ssa Leslye Pario

Biologo Nutrizionista

www.leslyepario.com

Autrice del libro No dieta con CALMA

 

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/come-sostenere-anima-tv/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/

Vieni a trovarci! Visita la nostra homepage: https://anima.tv/

1 commento su “Curare la nostra alimentazione… anche e sopratutto in questo momento”

  1. Dani Carlo

    Molto interessante!
    Nel suo video non ha menzionato il latte e i latticini .Come comportarsi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su