fbpx

I piccoli passi per il tuo benessere

 

Intervento di Leslye Pario al convegno “Dialogando con gli Autori” (Milano, 24 novembre 2019). È autrice del libro+carte No dieta con CALMA, disponibile in libreria o tramite web a questo link.

 

Nel libro No dieta con CALMA non troverete consigli dietetici, ma una guida per cambiare il proprio stile di vita.

CALMA è un acronimo per Cambia ALi Mente Azione, ed è un metodo per cambiare la propria alimentazione e le proprie abitudini attraverso piccoli passi.

Questo metodo è di aiuto se esiste una motivazione reale alla base. Non esistono bacchette magiche, ci vuole infatti anche la decisione di voler cambiare.

Il metodo riguarda quattro aspetti principali. Primo aspetto: l’alimentazione. Occorre nutrirsi in modo adeguato a se stessi.

Secondo aspetto: il corpo. Ognuno di noi è diverso e ha un corpo che risponde in maniera diversa e anche rispetto all’ambiente e alle stagioni.

Terzo aspetto: la mente. La meditazione può essere di aiuto per portare equilibrio sul piano mentale.

Quarto aspetto: l’azione. Spesso “sappiamo” molte cose, ma non le mettiamo in pratica. Portare in azione ciò che sappiamo è invece fondamentale per attuare i cambiamenti.

È importante che l’azione che facciamo sia rispettosa dell’ascolto del nostro corpo e che sia giusta per noi. Diversamente, rischiamo di iniziare qualcosa e di non portarlo a termine.

Al libro sono allegate delle carte che aiutano ad applicare il metodo. Ci sono carte per ogni sezione: Alimentazione, Corpo, Mente, Azione.

Punto chiave del metodo: “A piccoli passi ottengo grandi cambiamenti”. Il passo da fare deve essere piccolo, fattibile, facile e personale. Se invece vogliamo fare un passo più grande, allettati dalla voglia di ottenere subito dei risultati, rischiamo di abbandonare il processo.

Altro punto chiave: “Ogni momento è un nuovo inizio”. Se siamo caduti, possiamo rialzarci e soprattutto possiamo cercare nuovi modi di fare le cose.

Terzo punto chiave: “Mi concentro su quello che riesco a fare, e non su quello che non funziona”. Spesso tendiamo a guardare solo quello che manca e quello che abbiamo costruito. Questo rischia di farci sentire inadeguati e incapaci di godere delle nostre capacità.

(Segue esercizio pratico)

 

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/come-sostenere-anima-tv/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/

Vieni a trovarci! Visita la nostra homepage: https://anima.tv/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su