fbpx

La misura del Talento

 

Giulia Scandolara presenta il libro La misura del Talento – Dall’Universo all’embrione, dalla nascita alla famiglia: cos’è l’organismo del Talento (Diretta streaming di lunedì 25 maggio). Il libro è disponibile in libreria o tramite web a questo link.

 

Il talento ha una misura, anzi ne ha più di una.

Possiamo scoprire come conciliare la sensibilità della nostra anima con la nostra parte più concreta e pratica di noi.

Nel cercare il nostro talento, possiamo sbagliare configurazione. Per esempio, il nostro talento può avere a che fare con la voce e pensiamo che riguardi il cantare, per poi scoprire che in realtà riguarda il “dare voce” alle parole.

Abbiamo la sensazione che il limite sia una restrizione della nostra libertà, invece è una indicazione di una misura.

La nascita è il primo limite che incontriamo, in quanto il corpo delimita il nostro spazio vitale.

Nel Big Bang la vita si organizza e si dà una struttura per venire alla luce. L’embrione, analogamente, si struttura e si organizza per venire alla luce. L’embrione è la chiave per comprendere i movimenti che riguardano il cosmo.

Nasciamo, attraverso la famiglia ci strutturiamo, e attraverso le nostre scelte ci organizziamo. Il talento segue lo stesso processo: come l’embrione, comincia a strutturarsi e alla fine a organizzarsi.

Possiamo strutturare il nostro talento dal cuore, proprio come l’embrione si struttura a partire dal cuore.

Il talento non nasce per noi, ma per mettersi al servizio del mondo.

La famiglia e i suoi accadimenti rivestono il talento con una serie di indizi.

Lavorare sul genogramma famigliare aiuta a farci capire che il talento non è solo personale ma è collettivo, nel senso che racchiude tante voci, comprese quelle che discendono dalla nostra famiglia.

La persona che porta il talento ne è il solo responsabile.

La creatura non è mai più grande della madre, la creazione non è mai più grande del creatore. Quando ciò accade, si viene riportati alla misura.

Possiamo sbagliare la configurazione del nostro talento. Ci sono persone che hanno paura di occupare il proprio posto o di essere visibili.

La misura del talento è una cosa buona e possibile, così come il corpo ha la sua misura.

Due grandi “errori” sono quando ci facciamo troppo grandi o troppo piccoli.

Il nostro talento è nella materia e si esprimerà attraverso di essa.

Come facciamo a comprendere il nostro talento? Un talento non si può comprendere in una volta sola; bisogna prendersi con sé più volte, continuamente, e frequentare quegli spazi dove sentiamo che stiamo a casa.

I fallimenti sono espressione del talento che si diverte a prendere le proprie misure nella vita e a ricalibrarsi.

È possibile andare oltre la famiglia nel momento in cui sappiamo cos’è esattamente la nostra famiglia e come ci relazioniamo con quel mondo.

Gli incidenti sono un messaggio: la vita ci dice di fermarci, di prenderci del tempo.

Come si sceglie la propria configurazione di vita? La scelta avviene su due piani: conscio (mente) e inconscio (cuore).

Possiamo cambiare la configurazione del nostro talento più volte nella vita. Guardiamoci dentro per scoprire cosa accade dentro di noi ogni volta che accade questo cambiamento.

Il riconoscimento è un inganno: ci sono persone non riconosciute nel loro talento, e altre che invece sono meno talentuose ma vengono riconosciute. Quello che conta è che la vita del talento si esprime anche se gli altri non la riconoscono: va avanti comunque, indipendentemente da cosa accade.

Il talento può bloccarsi a causa di una eredità famigliare, un blocco da parte degli avi o per il fatto che noi stessi rifiutiamo parte della nostra famiglia. Se il feto non accetta la madre, non può nascere. Possiamo appartenere alla nostra famiglia anche attraverso il conflitto, ma l’importante è l’appartenenza, la relazione.

 

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/come-sostenere-anima-tv/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/

Vieni a trovarci! Visita la nostra homepage: https://anima.tv/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su