fbpx

Postura e felicità

 

Enrico Salis presenta il suo libro Postura e felicità – Alla scoperta degli stress più comuni nella vita quotidiana (che non avresti mai pensato di avere). Disponibile in libreria o tramite web a questo link.

 

Molti di noi sono soggetti a degli stress inconsapevoli.

Nella prima parte del libro si affrotano temi quali malattia, cambiamento e posturologia.

La seconda parte è più pratica e permette di mettere a fuoco gli stress più comuni e le strategie per affrontarli.

Cosa si intende per “postura”? La postura è la forma che il nostro corpo assume in base a chi siamo.

Parlare di “problema posturale” non ha senso.

Le scarpe sono uno stress che spesso sottovalutiamo. In genere la maggior parte delle persone porta scarpe troppo strette.

Viviamo in una società molto perfomarmante, quindi dobbiamo controllare molte cose allo stesso momento. Nel far ciò, la bocca tende a stringersi e si digrignano i denti, come quando dobbiamo sollevare dei pesi.

L’emicrania e i problemi di cervicale possono essere collegati a questo meccanismo della bocca, così come disturbi gastroenterici.

Smartphone, tablet e gli stessi occhiali possono portare stress agli occhi.

La malattia non è qualcosa di negativo, ma si tratta di sintomi che richiamano la nostra attenzione per ristabilire l’armonia perduta.

Non sempre è facile osservarsi per poter guarire: uno sguardo esterno può aiutarci ad accorgerci di ciò che abbiamo bisogno di vedere.

Il bruxismo è frequente in chi ha una mente molto impegnata, ha tanti pensieri che si sovrappongono o tante preoccupazioni da gestire.

Non esistono posture sbagliate o giuste a priori, ma posture che esprimono armonia o sofferenza in relazione alla persona stessa.

Il corpo e ogni sua parte possiede un simbolismo. Una insicurezza a livello emotivo può manifestarsi come problemi in determinate zone.

La scoliosi può essere congenita ma anche determinata da cause esterne. L’elemento su cui bisogna lavorare sono le asimmetrie tra la parte destra e sinistra del corpo perché mettono in luce le aree colpite dalla tensione.

La fascite plantare, la tallonite e altre problematiche del piede possono essere indotte da una scarpa troppo stretta.

Nella valutazione delle problematiche, è bene partire dalla valutazione del medico e poi a seguire da quella del terapeuta.

Il libro “Postura e felicità” aiuta a effettuare una prima disintossicazione posturale per poi meglio individuare le problematiche principali eventualmente da approfondire.

I problemi che si sviluppano al mattino sono in genere di pertinenza della bocca e quelli a fine giornata di pertinenza degli occhi.

*

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/come-sostenere-anima-tv/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/

Vieni a trovarci! Visita la nostra homepage: https://anima.tv/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su