fbpx

Spaghetti di riso con sughetto di verdure

Cucinare con consapevolezza e amore è facile: basta usare gli ingredienti giusti! Prova a farlo con gli spaghetti di riso cucinati con sughetto di verdure, una ricetta che Leslye Pario ha proposto nel suo libro No dieta con Calma

 

Esistono centinaia di libri di ricette già pubblicati che puoi consultare e anche su internet adesso ne trovi tantissime nei vari blog. Quella che ti propongo qui di seguito è una delle ricette studiate da una mia paziente, Linda Gaglianone, che propone un modo un po’ diverso di cucinare, con consapevolezza e amore. Ti invito a usarla come esempio e a sperimentare su di te quello che cambia cucinando con amore e intenzione creativa.

Vediamo come realizzare gustosi spaghetti di riso con sughetto di verdure spadellate con olive e prezzemolo.

Spaghetti di riso con sughetto di verdure

Metti un filo d’olio con delicatezza e amore in una padella.

Taglia con pazienza e perseveranza cipolla di Tropea, peperone giallo, peperone rosso, carote, zucchini e altre verdure a tua scelta; scegli con entusiasmo.

Fai rosolare leggermente con leggiadria e attenzione.

Aggiungi con cognizione di causa acqua calda quanto basta. Di tanto in tanto benedici l’acqua.

Prepara con benevolenza gli spaghetti e una volta pronti falli saltare con premura nelle verdurine.

Impiatta con orgoglio e aggiungi (con un po’ di spocchia) pezzetti di avocado, olive e prezzemolo tritato

Odora con soddisfazione e mangia con calma e serenità.

 

Leslye Pario

Ricetta presa dal libro No dieta con CALMA

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/come-sostenere-anima-tv/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/

Vieni a trovarci! Visita la nostra homepage: https://anima.tv/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su