Promo: Talk of Love – Sull’amore, se esiste

 

Silvia Pernerella presenta il videocorso “Talk of Love – Sull’amore, se esiste”, disponibile via web a questo link.

 

In ogni epoca si è parlato – e a volte straparlato – di amore. È sempre stato rassicurante, audace e ha sempre generato business, estasi, tragedie e attenzione. Perché? Se ne parla tanto, e se ne vuole parlare tanto, e – diciamolo – piace; ma siamo sicuri che esista?

Una cosa è certa: un attore sa che l’amore non si può recitare. Questa parola dice tutto e niente.

Un attore può trovarsi tra le mani una scena d’amore di una soap opera, di un film di Scorsese o “Romeo e Giulietta” di Shakespeare o può trovarsi a cantare “On my own” del musical “Les Miserable” o magari fra qualche anno – non lo escluderei – “Cupido” di Sfera Ebbasta: non esiste un solo tipo di innamoramento uguale a un altro e tutti hanno la stessa intensità se si punta l’attenzione sul sistema da cui scaturisce.

Nel 2012 siamo entrati in quello che il Censis definisce Era Biomediatica. Il mondo dei nuovi media, a tanti, sta sfuggendo di mano. Abbiamo bisogno di capire che futuro è riservato alle emozioni, cosa ci siamo persi, cosa non proviamo più e perché.

Conoscere ciò di cui “si va parlando” è l’unica grande pozione magica per affrontare un nuovo amore e uno consolidato, per combattere il dolore di una perdita, la depressione o per capire che cosa prova la nuova generazione mentre la vecchia scuote la testa. E, con l’atteggiamento corsaro di un interprete, punteremo a scoprire che cosa ci spinge a innamorarci, e forse a sposarci, a tradire, a vivere una sessualità fluida, un amore “liquido”, ad averne orrore o a annientarci per esso.

Obiettivo

La mia è una lotta contro i pregiudizi, i pressapochismi, il sentito dire, l’ovvio e il politically correct. È un’operazione culturale per evitare che i media ci trasformino in consumatori con un’attenzione limitata a 170 caratteri e o in esseri spaventati dalle contraddizioni e dalla complessità delle relazioni.

A chi è rivolto questo video-corso

A chi è talmente sensibile al tema dell’amore da esserne stufo di sentirne parlare a sproposito.

A chi è interessato ai cambiamenti generazionali; agli artisti; ai curiosi.

Chi fa fatica a afferrare il senso delle espressioni come “amore assoluto”, e “amore universale”.

Cosa imparerai e i benefici

Vedrai cosa significa entrare nella mente di un altro e comprenderne gli atti e le parole.

 

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/come-sostenere-anima-tv/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/

Vieni a trovarci! Visita la nostra homepage: https://anima.tv/

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lascia un commento con Facebook

Torna su