Libro: Trattato ragionato di yoga

 

Rino Siniscalchi presenta il libro Trattato ragionato di yoga. Asana – Pranayama – Pratyahara, disponibile online a questo link.

 

Dalle origini della disciplina al Sé. Un viaggio straordinario che mette a disposizione strumenti speciali per conoscere il corpo e per andare oltre il corpo, verso l’infinito.

Argomento

La particolarità di questo libro è quella di considerare finalmente insieme tutti i passaggi di cui lo Yoga è costituito, cioè come sono stati trasmessi all’origine da Patanjali, per rendere la pratica un armonioso fluire da un livello al successivo, senza stacchi bruschi. Tale impostazione si pone in aperto contrasto con la modalità corrente di separare i diversi aspetti e di farne esperienza in maniera distinta, senza alcuna progressione da uno all’altro. Il testo si concentra in particolare sull’asse centrale Asana, Pranayama, Pratyahara, descrivendo in primo luogo la corretta maniera di realizzare le posizioni, badando a non fare movimenti sbagliati che possano nuocere al corpo. A tale costruzione associa poi le tecniche di respirazione, così che siano rispettati sia il corpo, che risponde alla necessità di respirare, sia la mente che decide il movimento. L’armonizzazione fra queste due fasi è Pratyahara, in cui l’attenzione viene ritirata dall’esterno e diretta all’interno, dove deve aver luogo la magia dell’unione fra mente e corpo.

Biografia

Rino Siniscalchi insegna Yoga e Meditazione da più di trent’anni. Diplomato alla Federazione Italiana Yoga, tiene corsi di formazione da più di dieci anni offrendo una pratica in cui confluiscono gli insegnamenti di varie scuole, tutte impegnate nella divulgazione di una pratica lenta, basata sull’ascolto, come Patrick Tomatis, André Van Lizebeth e altri, per poi foca- lizzarsi in special modo sul metodo del maestro indiano Bhole. Tramite la formazione diffonde una pratica basata su un respiro lento, consapevole, che costituisce il fulcro di tutto l’impianto didattico, per cui l’attività deve essere vissuta dall’in- terno e mai dall’esterno, così da esaltare l’aspetto sensoriale e percettivo. La sua interpretazione di Yoga del Respiro mette in evidenza il principio base che il corpo si occupa del respiro, e la mente del movimento. Grazie a questo concetto fondamentale, ciascun praticante avrà un’esperienza unica dell’unione tra corpo e mente, secondo la sua peculiare sensibilità.

 

👉  Iscriviti alla nostra newsletter: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

🌈  Novità Anima Edizioni: https://anima.tv/novita-anima-edizioni/

😎  Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

💙  Scopri Anima Channel: http://animachannel.it

➡️  Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette-anima-tv/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lascia un commento con Facebook

Torna su