08art_gaia

La parola Ecologia deriva dal greco oikos (casa) e quindi indica la conoscenza dell’ambiente a noi circostante inteso come casa. Una conoscenza che troppo spesso manca…

Queste 4 parole messe insieme sono una formula vincente. Noi siamo Anime e viviamo sulla Terra. Gaia è il nome greco dato alla Terra ed Ecologia è il modo in cui ci riferiamo a noi, agli altri e a Gaia. Gaia è una bella parola antica che è stata ripresa per dare un nome più personale al pianeta dove viviamo. Ma la parole chiave è eco-logia. Chiarisco, per scrupolo, che la prima parte della parola non viene da eco nel senso di risuonare ma viene dal greco oikos che vuol dire casa e ambiente. Mentre l’economia è la legge (nòmos) che regola l’ambiente l’ecologia è la conoscenza che ci permette di capire, amare e rispettare l’ambiente inteso come “casa”.

Perché manca questa importantissima conoscenza? Ci sono molti motivi, questi i principali. La separazione del corpo dalla mente, per cui il medico tratta i sintomi separatamente e non la persona nel suo intero (olos). La medicina olistica è di fatto ecologica.

La separazione dalla natura. 

Le energie del Sole, delle stelle e della natura sono viste in modo ostile, forze estranee da cui conviene proteggersi e ripararsi. L’antica filosofia indiana parla di Prana, la potente energia cosmica rivitalizzante che è scarsa negli ambienti chiusi e invece abbonda all’aperto. Soprattutto grazie al sole, l’acqua e il vento.

La separazione tra scienza e spiritualità. 

La casa, le abitazioni, i condomini e le città hanno perso tracce di spiritualità. Tutto è rigidamente funzionale ad una logica che però non è ecologica, cioè non riconosce e non ama l’ambiente.

La scienza spirituale crea “case sacre”, fatte con elementi non inquinanti, con sostanze e colori che facilitano la creatività umana e mantengono la pace mentale. Ma allora è tutto da rifare? In un certo senso, si! Però se non cominciamo con qualche provvedimento pratico che senso ha vivere continuando a lamentarsi. […] Ognuno di noi può fare qualcosa per se stesso, la propria casa e l’ambiente.

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook