09art_rete

Dal punto di vista alchemico, ogni individuo è parte di una trama in cui circola l’energia e l’informazione. Lo stato di malattia accade quando tale circolazione viene perturbata.

Il Teorema di Bell ha indotto ricerche ed esperimenti da cui emergono idee quali l’intima unitarietà dell’Universo, la sincronia, perfino l’immortalità… Si parla di Universo “multiplo”, o di una sorta di trama o di rete – un “web” – in cui l’informazione viaggia a velocità ben superiori a quella della luce o addirittura viene ricevuta prima di essere inviata. Si dimostra che, inserendo un terzo polarizzatore (un “ostacolo”) tra due polarizzatori orientati in modo da non far passare la luce, la luce invece passa…
Come a dire che la dualità si risolve trasformandosi in una trinità… Sono idee note alle filosofie antiche: forse il primo nel cercare di dimostrarle, soprattutto nell’ambito di quelle orientali, è stato Fritjof Capra, con Il Tao della Fisica. Ma pochi ancora, credo, approfondiscono il campo che è più vicino a noi, culturalmente parlando, se pur universale: l’alchimia.

Uno dei pochissimi alchimisti “veri” oggi esistenti, il francese Patrick Burensteinas, oltre a praticarne e insegnarne le diverse vie sia operative che spirituali, ha ideato una via “terapeutica” che appare straordinariamente in sintonia con quanto sopra: la Trama Alchemica®. Semplificando al massimo, ogni individuo ha (o “è”) una “trama” che è parte delle trame del pianeta e dell’Universo, quindi le contiene e con esse interagisce. L’informazione scorre nella trama lungo tre assi principali (in alchimia il 3 è fondamentale!) che rendono conto del rapporto che l’individuo ha con sé stesso, con l’intorno e con l’Universo.

La circolazione dell’informazione può venire perturbata da accumuli di “polvere”, da nodi o lacerazioni e da squilibri dei tre assi – essenzialmente surplus emozionali – che possono indurre malattie o comunque disagi. Senza che avvenga un passaggio di energia o di “pensiero” (come si è visto in certi esperimenti a seguito del lavoro di Bell), l’operatore di Trama Alchemica® cerca di ripristinare la trama del ricevente senza che egli debba rivivere le situazioni che hanno causato quei surplus. Riviverle sarebbe addirittura nocivo, in quanto creerebbe ulteriori accumuli. Questo metodo così elegante ed efficace viene insegnato in Francia, in Canada, negli USA e in Italia. Da noi è portato, insieme ad altre vie spirituali dell’Alchimia, da un collaboratore diretto di Burensteinas, Louis Cayla, presso la Corte Celeste di Milano.

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook