Antonio Nuzzo ci parla di respirazione e diaframma. Milano Yoga Festival 2014.

Il diaframma è un muscolo interno, difficile da individuare. Esso in realtà si muove indipendentemente dalla contrazione del ventre, e opera in modo automatico. Tuttavia il diaframma può essere attivato volontariamente per aiutare a comprimere gli organi addominali e spingere così il flusso sanguigno verso il cuore.

Lo stress inibisce il movimento del diaframma e questo affatica il lavoro del cuore.

Un buon esercizio da fare al mattino appena svegli è mettere una mano sulla pancia e cercare di ascoltare il movimento del diaframma, con gratitudine.

 

 

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook