fbpx

Sensitivi

 

Slavy Gehring presenta il suo libro Sensitivi (Anima Edizioni).Sensitivi

Molte persone non solo desiderano diventare medium ma si chiedono come sia possibile e come funzioni la medianità e la parapsicologia.

Il lavoro di un sensitivo comincia dall’intuito. L’intuito è un regalo del mondo spirituale per stare sempre in contatto con la casa dell’anima.

Ci sono esperienze diverse anche nell’aldilà, per questo possiamo ricevere informazioni contraddittorie da parte delle guide e dei trapassati.

Non tutti i sensitivi sono dei medium, ma tutti i medium sono dei sensitivi. La sensitività è il primo passo. Il sensitivo entra in contatto con la persona che può sentire attraverso l’energia.

Il medium riceve informazioni non attraverso il contatto con l’energia della persona ma attraverso altre entità.

Tutti noi siamo dei sensitivi e possiamo sviluppare le nostre capacità intuitive.

Prima di entrare in contatto con altri spiriti, si impari a entrare in contatto con la nostra parte spirituale. La prima cosa da fare è capire come funziona la nostra parte spirituale e in che modo essa comunica con noi.

Il contatto con i mondi astrali va fatto con cognizione di causa e con la capacità di chiudere le porte con i mondi delle energie, o si rischia di avere delle “infezioni energetiche”. Quando lavoriamo aprendo la nostra energia, per il mondo dello spirito è come un invito. Allora delle entità possono entrare in “casa nostra”.

Quando incominciamo a lavorare con le energie, si abbia ben chiaro il nostro obiettivo nel fare ciò.

*

Per i commenti rispettare la Netiquette

 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su