fbpx

3. Assumersi la responsabilità

 

“Nonostante tutto… il meglio deve ancora arrivare” è un ciclo di 11 pillole-video che la Dott.ssa Erica F. Poli ha dedicato a questo particolare periodo. Ecco la terza pillola, dal titolo “Assumersi la responsabilità”.

 

Assumersi la responsabilità, anche di fronte a una avversità, significa chiedersi: in che modo contribuisco alla situazione e al disagio?

Questo non significa prendersi la colpa. Responsabilità, infatti, è la capacità di rispondere a una domanda o a un problema.

Assumersi la responsabilità è darsi valore e volersi bene, perché si riconoscono e si apprezzano le proprie doti.

Chi non si assume la responsabilità, chi si sente fallito, mette di fronte alle avversità una sola versione di se stesso, come se fosse una fotografia statica.

Assumersi la responsabilità permette di trovare nuovi soluzioni, partendo dal fatto che conosciamo il nostro valore e apprezziamo i nostri doni. Allora smettiamo di identificarci con una sola versione di noi.

In medicina l’immunità innata è quella che fa fa da primo filtro o barriera agli agenti patogeni, prima ancora che si venga a formare una risposta specifica. Nel momento in cui ci assumiamo la responsabilità e riconosciamo il nostro valore, che esistiamo e siamo unici, facciamo della immunità innata dal punto di vista psicologico.

 

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti alla newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere il nostro progetto: https://anima.tv/come-sostenere-anima-tv/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/

Vieni a trovarci! Visita la nostra homepage: https://anima.tv/

1 commento su “3. Assumersi la responsabilità”

  1. Wow mi è piaciuto tantissimo
    Voglio riuscire a ricordarmelo negli istanti che vivo. È una delle chiavi per il mio benessere e realizzazione e trasformazione
    Grazie e complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su