Apriti cielo: cercatori d’oro

 

Quanto riusciamo a rimanere in equilibrio fra quello che desideriamo e l’accettazione di quello che si sta manifestando? Video di Cristina Vignato, autrice del libro Letture dall’Akasha.

 

Tra gli argomenti del video:

In questo periodo possiamo renderci conto di cosa vuol dire avere degli amici veri, qualcuno che ci ascolti. Non sono cose da poco. Questo periodo ci fa vedere chi sono le persone che ci stanno a cuore, con cui abbiam ouno scambio nutriente.

Diamo tante cose per scontate. Invece è importante che ci ricordiamo di essere grati. Abbiamo una congiunzione astrale che favorisce la trasformazione. L’età dell’Acquario è quella in cui si accede a una dimensionesuperiore. In questo periodo prendiamo tutta la luce d’oro che è disponibile.Quello che facciamo interiormente è molto importante.

I maestri ci tengono aperto il passaggio alla nuova dimensione, dell’età dell’Acquario. Non possiamo portare tutto con noi. È necessario essere alleggeriti e lasciare a terra i carichi pesanti. Lasciare andare significa essere consapevoli che ci sono delle convinzioni, delle emozioni, dei modi di fare che non ci appartengono più. Prendere consapevolezza di chi siamo oggi è la seconda pepita d’oro che incontriamo nel cammino di esplorazione di noi stessi. Lo scopo è che anima e personalità diventino tutt’uno. Questa unione può solo partire dall’interno. Non può essere raggiunta da qualcosa che noi facciamo: è un lavoro sottile e interiore.

L’autrice legge un estratto dal libro Letture dall’Akasha – Apriti cielo!: “Ogni giorno la vita ci pone davanti un’occasione per vedere fino a che punto siamo disposti a lasciarci andare, a lasciare andare ogni presa, ogni apparente via di salvezza e arrenderci totalmente alla fiducia che tutto è esattamente come dovrebbe essere, in perfetto ordine divino. È un esercizio sottile e continuo trovare l’equilibrio tra il desiderio e l’accettazione di quello che è, di quello che c’è, senza abbandonare l’obiettivo ma lasciandosi andare a quello che si manifesta nel presente, invece di lamentarsi per la sua mancanza, allineandoci in questo modo al perfetto ordine divino”.

Quanto riusciamo a rimanere in equilibrio fra quello che desideriamo e l’accettazione di quello che si sta manifestando?

L’autrice conclude con una visualizzazione guidata.

 

Vuoi ricevere le novità di Anima.TV? Iscriviti allanewsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Vuoi aiutarci a darti di più? Scopri come sostenere ilnostro progetto: https://anima.tv/come-sostenere-anima-tv/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette/

Vieni a trovarci! Visita la nostra homepage: https://anima.tv/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su