Malattia, cura e guarigione: una diversa prospettiva

 

Intervento di Elsa Roberta Veniani al convegno Anima Edizioni “Dialogando con gli Autori” arrivato quest’anno alla sua XV edizione (Milano, 29 novembre 2020).

Veniani è autrice del libro Fibromialgia – Come una malattia può insegnarti la gioia di vivere! (Anima Edizioni).

 

 

Tra gli argomenti del video:

La fibromialgia è considerata una malattia invalidante e incurabile. È caratterizzata da un insieme di problematiche, tra le quai quali un continuo stato di dolore, contratture, problemi al sonno e all’apparato digerente.

Per trovare quella parte di noi che è più luminosa, dobbiamo portarci su un “piano” diverso, più alto, da cui attivare una nuova prospettiva.

L’autrice in passato racconta come fosse focalizzata nel cercare di evitare il dolore e nel contempo nel cercare una soluzione esterna, fino a quando ha compreso che doveva cambiare prospettiva.

Non c’è da andare da nessuna parte, al più dobbiamo spostarci di piano.

Bisogna evitare di giudicare quello che ci accade. 

Cerchiamo di non lamentarci, perché la lamentela ci tiene dentro il piano del problema.

Ogni volta che arriva un problema, questo non chiede di essere risolto ma di essere vissuto, ed è quanto chiede anche la fibromialgia.

Il senso è non occuparsi della malattia, ma occuparsi di noi stessi.

L’obiettivo è passato dall’eliminare la fibromialgia allo scoprire chi fosse “Elsa” e quale fosse il suo sentire.

Quando riconosci la tua nota, la tua unicità, e la rispetti, la vita entra in risonanza con te.

Le emozioni possono impattare profondamente sulla nostra esistenza e sul nostro corpo.

La malattia non è un nemico da annientare, ma un ballerino che ti invita a danzare la vita.

Il dolore e la sofferenza non sono la stessa cosa.

L’autrice spiega come a un certo punto ha compreso che la sua sofferenza non era originata dal dolore dei muscoli, ma dal fatto che si opponesse al processo.

Più ci permettiamo di vivere il dolore e più abbiamo accesso al piano dell’anima.

Impariamo ad accogliere quello che la vita ci offre, perché la vita sa accompagnarci dove l’anima vuole che noi andiamo, cosa che non spesso coincide con l’obiettivo della mente.

È importante rispettare noi stessi, allora ciò che siamo, sentiamo e agiamo si allinea.

L’invito è di non identificarci troppo con la partita che stiamo giocando, ma impariamo semmai a guardarla da un’altra prospettiva.

 

Iscriviti alla nostra newsletter qui: https://anima.tv/form-iscrizione-newsletter/

Scopri le novità Anima Edizioni: https://anima.tv/novita-anima-edizioni/

Consulta il nostro Calendario Eventi qui: https://anima.tv/eventi/

Vieni a trovarci! Visita la nostra homepage: https://anima.tv/

Attenzione, per i commenti rispettare la Netiquette: https://anima.tv/netiquette-anima-tv/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook

Torna su